Giro Valle d'Aosta: il norvegese Odd Christian Eiking vince la tappa Courmayeur-Pont-Saint-Martin

Di GIANCARLO COSTA ,

Tappa 2 (foto girovalledaosta.it)
Tappa 2 (foto girovalledaosta.it)

Edward Ravasi è rimasto da solo in testa alla seconda tappa del Giro Valle d’Aosta, la Courmayeur-Pont-Saint-Martin di oggi, per più di quaranta chilometri. E a meno di 3 dall’arrivo è stato ripreso da Odd Christian Eiking, il norvegese già secondo nel Petit Tour 2014. E lo scandinavo, in virtù di una maggiore freschezza atletica, è andato a volare in solitaria sul traguardo di Pont-Saint-Martin, vendicando così la prima tappa di ieri – mercoledì – nella quale era praticamente uscito di classifica.

Robert Power mantiene la maglia gialla: la sua squadra, come era già successo ieri a Morillon, è riuscita a mantenere la calma e a reggere il peso della corsa. A differenza di quanto accaduto in terra francese i canguri non sono riusciti a ricucire completamente lo strappo con la testa della corsa: Eiking è uscito dal gruppo e sullo strappo finale di Perloz è andato a riprendere Ravasi, che oltre alla beffa pr la vittoria sfumata nel finale non è riuscito a recuperare che pochi secondi a Power, sempre più leader della corsa.

Odd-Christian Eiking stremato su un traguardo infuocato: «Questa è la mia prima vittoria internazionale e quindi sono veramente contento. Non me l'aspettavo perchè sebbene abbia tentato di tutto, vedevo che il traguardo non arrivava mai!».

Fonte girovalledaosta.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti