Giro d’Italia: Simon Yates vince in Maglia Rosa a Campo Imperatore | Bici.tv

Giro d’Italia: Simon Yates vince in Maglia Rosa a Campo Imperatore

Di GIANCARLO COSTA ,

Simon Yates vincitore a Campo Imperatore
Simon Yates vincitore a Campo Imperatore

L’inglese che non ti aspetti ha allungato le mani sul “trofeo senza fine” che va al vincitore del Giro d’Italia. Ovviamente il commento è riferito alla vigilia della partenza del Giro, non alla vigilia della tappa che dopo 220 km arrivava ai 2200 metri di Campo Imperatore. Già perché Simon Yates britannico della Scott-Michelton, leader della classifica generale, era il maggiore indiziato per la vittoria di tappa e così è andata a finire, nonostante una fuga di una ventina di corridori con l’ultimo a cedere, Fausto Masnada dell’Androni Sidermec, a soli 3 km dall’arrivo con tutto il tifo per lui. Nell’ultimo chilometro scatti a ripetizione per vincere la tappa e la Maglia Rosa è stato il più lucido di tutti, aspettando i metri finale per dare la stoccata vincente. Vittoria quindi della Maglia Rosa Simon Yates, 2° Thibaut Pinot, 3° Esteban Chaves, 4° Pozzovivo, 5° Carapaz a 4″, 6° Formolo a 10″, 7° Bennett, 8° Dumoulin, 9° Lopez a 12″ e 10° Ciccone.

Giornata dura per due dei favoriti della vigilia, Chris Froome e Fabio Aru, staccati negli ultimi 3 km e arrivati sul traguardo rispettivamente con 1’07” ed 1’14” di ritardo dal vincitore.

In classifica generale Simon Yates primo in 37h37’15” allunga il vantaggio a 32″ su Chaves, 38″ su Dumoulin, 45″ su Pinot e 57″ su Pozzovivo. Froome e Aru escono dai primi 10 e hanno uno svantaggio superiore ai 2 minuti. Domani giorno di riposo.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti