Giro d’Italia: la Tirano-Canazei al francese Pierre Rolland

Di GIANCARLO COSTA ,

Pierre Rolland vincitore tappa Tirano Canazei
Pierre Rolland vincitore tappa Tirano Canazei

Prima vittoria di un francese al Giro d’Italia n°100, con Pierre Rolland che conquista in solitaria la tappa n°17, da Tirano a Canazei di 221 km, con i passi Aprica e Tonale affrontati a inizio tappa.
Tutti volevano andare in fuga e ci sono riusciti una quarantina di corridori, con gli uomini di classifica che hanno potuto viaggiare abbastanza tranquilli a una decina di minuti, per una tappa tutto sommato di recupero dopo quella di ieri

Il francese Pierre Rolland della Cannondale-Drapac si è avvantaggiato a 8 km dal traguardo rispetto a un gruppetto che già si era selezionato strada facendo dopo un’infinita serie di attacchi e contrattacchi lungo le strade del Trentino. Rolland è così arrivato da solo a Canazei, con 24″ di vantaggio sul resto dei fuggitivi, regolato allo sprint per il secondo posto da Rui Costa 2° su Gorka Izagirre 3°, Rory Sutherland 4° e Matteo Busato 5° e primo degli italiani.
Durante la fuga Jan Polanc è stato anche per diversi chilometri maglia rosa virtuale, finché la squadra della maglia rosa Tom Dumoulin e la Lotto non si sono messe a tirare per ridurre il vantaggio. Alla fine Polanc ha conservato 5’40” sul gruppo che gli permette di risalire fino al decimo posto in classifica.

Invariata la classifica generale con Tom Dumoulin in maglia rosa con 31″ di vantaggio su Nairo Quintana, 1’12” su Vincenzo Nibali, 2’38” su Thibaut Pinot, 2’40” su Ilnur Zakarin e 3’05” su Domenico Pozzovivo.

Domani tappone dolomitico da Moena a Ortisei per 148 km di sviluppo e 4000 metri di dislivello con 5 Gpm e arrivo in salita.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti