Giro della Toscana: Giovanni Visconti vince a Montecatini Terme

Di GIANCARLO COSTA ,

Visconti, Colbrelli e Bennati il podio di Montecatini (foto bettini cyclingnews)
Visconti, Colbrelli e Bennati il podio di Montecatini (foto bettini cyclingnews)

La gara da Arezzo a Montecatini Terme, di 174 km, è stata la prima tappa di un trittico di gare in Toscana, che animeranno il ciclismo italiano in questi 3 giorni, a una settimana dalla classica monumento di chiusura, il Giro di Lombardia.

Ci teneva a lasciare la Movistar con un successo è così è stato, per il siciliano Giovanni Visconti che da anni vive in Toscana, proprio nella zona della gara. Dall'anno prossimo correrà con Nibali nella squadra Barhein-Merida, e questo è il suo secondo successo stagionale. Lascerà uno squadrone dove doveva fare il gregario per Quintana e Valverde, e nonostante ciò è arrivato 13° e secondo italiano all'ultimo Giro d'Italia, per andare con il corregionale Nibali, avendo avuto garanzie che riuscirà a correre delle gare anche da capitano, d'altronde gli impegni del World Tour sono tanti e tali che merita di avere qualche chance, anche a 33 anni.

Nella tappa di Montecatini si ritrova a 6 km da traguardo con Fabio Aru, Daniele Bennati e Sonny Colbrelli. Aru ci prova in salita, ma viene ripreso, poi scatti e controscatti e Visconti azzecca quello buono a 1 km dal traguardo, quindi le ruote veloci Colbrelli e Bennati si guardano su chi deve chiudere e stanno fermi, perchè chiudere vuol dire regalare la corsa all'altro e quindi vittoria a Giovanni Visconti in 4h22’23” (media Km 40,876), su una top ten di tutto rispetto: 2° Sonny Colbrelli (Bardiani CSF); 3° Daniele Bennati (Nazionale Italia-Tinkoff); 4° Fabio Aru (Astana Pro Team); 5° Sam Bennett (Bora Argon 18) a 3”; 6° Fabio Sabatini (Nazionale Italia-Etixx Quick Step); 7° Mark Cavendish (Team Dimension Data); 8° Luc Perichon (Fortuneo-Vital Concept); 9° Nicola Boem (Bardiani CSF) e 10° Filippo Pozzato (Wilier Triestina Southeast).

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti