Giro della Svizzera: Diego Ulissi vince sul traguardo di Leukerbad

Di GIANCARLO COSTA ,

Diego Ulissi vince la quinta tappa del Giro della Svizzera (foto cyclingnews)
Diego Ulissi vince la quinta tappa del Giro della Svizzera (foto cyclingnews)

Il Giro della Svizzera parla decisamente italiano a livello di successi di tappa. Dopo la vittoria di Sonny Colbrelli l’altro ieri, è toccato oggi a Diego Ulissi della UAE Emirates sferrare il colpo vincente sul traguardo della tappa Gstaad-Leukerbad. Sembra che i corridori della squadra di Saronni dopo il deludente Giro d’Italia, abbiamo cambiato passo e stanno infilando successi a ripetizione. Nella tappa con arrivo in salita ma non adatta a scalatori, c’è stato un finale movimentato da Mikel Landa che a 6 km dall’arrivo scatta tentando un colpo di mano.

Il basco arriva ai -2 km con 17” di vantaggio, troppo pochi per uno scalatore puro con un gruppo di 20 corridori lanciato alle sue spalle in un tratto quasi pianeggiante: il ritmo di Padun in pianura permette di chiudere, ma è poi un enorme Diego Ulissi a lanciarsi, saltarlo e partire con una volata lunga sull’ultimo dentello della salita di Leukerbad: Enric Mas finisce secondo, terzo Tom-Jelte Slagter.

Richie Porte con questa tappa conquista la maglia gialla di leader del Tour de Suisse.
Sono in tutto 21 i corridori che si classificano col vincitore Ulissi o a poca distanza: in top ten ci sono anche Wilco Kelderman (Team Sunweb), Bauke Mollema (Trek-Segafredo), il vincitore 2017 Simon Spilak (Katusha), Nairo Quintana (Movistar Team), Richie Porte (BMC), Sam Oomen (Team Sunweb) e Bjorg Lambrecht (Lotto Soudal). E del gruppetto fanno parte anche Krujiswijk, Fuglsang, Ion Izagirre e Sivakov che prende 7”, mentre Landa ne deve incassare 14”. Unica vittima eccellente Tejay Van Garderen, arrivato ad 1’24”, lasciando solo in testa alla classifica Richie Porte. Il tasmaniano porta ora 20” su Kelderman e Oomen, 21” su Mas, 29” su Jack Haig, 33” su Quintana, 36” su Ion Izagirre, 40” su Ulissi, 46” su Spilak, 47” su Landa e Andrey Amador.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti