Giro del Delfinato: Froome vince la seconda tappa e comanda la generale

Di MARCO CESTE ,

Chris Froome
Chris Froome

Si è corsa ieri la seconda tappa del Giro del Delfinato: da Tarare-Pays d’Olliergues al Col du Beal, 156 chilometri con arrivo a quota 1390 metri, dopo sei gran premi della montagna.

In questa tappa impegnativa, la lotta è stata soprattutto fra quelli che sono gli attesi protagonisti al Tour de France il britannico Chris Froome, vincitore di Delfinatoe  Tour 2013, lo spagnolo Alberto Contador e Vincenzo Nibali.

Se il siciliano è rimasto un pò più nell'ombra, è stato invece scontro aperto fra Froome e Contador. Il corridore del Team Sky ha cercato più volte di spezzare il ritmo con scatti e accelerazioni, ma lo spagnolo è rimasto incollato alla sua ruota. Nel finale, Froome ha vinto in volata su Contador. Terzo a 4”  l'olandese Wilco Kelderman, a 10” il belga Van den Broeck, a 12” lo statunitense Talansky e a 27” Nibali. 

In classifica generale, Froome precede Contador di 12”, Kelderman di 21”, Talansky di 33”, Van den Broeck di 35” e Nibali di 50”. Oggi terza tappa, Ambert-Le Teil, di 194 chilometri, frazione per velocisti.



Può interessarti