Giro del Delfinato (FRA): domina Froome a Saint-Gervais Mont Blanc, Van Garderen nuova maglia gialla

Di GIANCARLO COSTA ,

Chris Froome vince la 7a tappa del Giro del Delfinato (foto cyclingnews.it)
Chris Froome vince la 7a tappa del Giro del Delfinato (foto cyclingnews.it)

Sembra quasi che Nibali e Froome abbiano scelto saggiare alternativamente le proprie forze in questo Delfinato in vista del Tour de France. Ieri il campione dell’Astana ha fatto il diavolo a quattro mettendo alle corde il britannico della Sky. Oggi, nella tappa più dura, con quattro salite di prima categoria, Froome ha restituito i colpi con gli interessi. Segnali e avvertimenti reciproci non indifferenti dal punto di vista psicologico.

Già prima dell’ultima ascesa verso Saint Gervais Mont Blanc, Nibali ha mollato la presa e la maglia di leader al miglior contendente tra Froome e Van Garderen, che se sono andati a recuperare gli spagnoli Castroviejo e Navarro in fuga, per poi giocarsi tra loro la vittoria. Il round lo vince nettamente Froome, che taglia il traguardo con 17” di vantaggio sullo statunitense, ma questo si prende per la maglia di leader conservando 18” sul rivale.

Difficile trarre conclusioni per quella che sarà la vera sfida per i big presenti e assenti, leggi Contador e soprattutto Quintana. Ieri Nibali ha mostrato una facilità impressionante sulle salite. Si è galvanizzato, ha fatto quasi un follia e ha avuto probabilmente le risposte che cercava. Si è campioni anche e soprattutto usando bene la testa. Ha già speso tanto e oggi ha dovuto cambiare marcia cedendo oltre quattro minuti a un Froome scatenato. Si è chiamato praticamente fuori dal discorso per la vittoria finale a una tappa dal termine, la  Saint-Gervais Mont Blanc - Modane Valfréjus di Km. 156,5. che potrebbe offrire altre sorprese.

Classifica 7^ TAPPA

1 Christopher Froome (GBr, Team Sky) Km. 155 in 4h24’17

2 Tejay Van Garderen (USA, BMC Racing Team) a 17”

3 Louis Meintjes (RSA, MTN - Qhubeka) a 41”

4 Benat Intxausti (Spa, Movistar Team) st

5 Joaquim Rodriguez (Spa, Team Katusha) a 54”

6 Romain Bardet (Fra, AG2R La Mondiale) a 1’08”

7 Alexis Vuillermoz (Fra, Ag2r-La Mondiale) a 1’15”

8 Andrew Talansky (USA, Cannondale-Garmin Pro Cycling Team) a 1’25”

9 Rui Costa (Por, Lampre-Merida) a 1’34”

10 Daniel Navarro (Spa, Cofidis, Solutions Credits) a 1’45”

CLASSIFICA GENERALE

1 Tejay Van Garderen (USA, BMC Racing Team) in 26h59’27”

2 Christopher Froome (GBr, Team Sky) a 18”

3 Benat Intxausti (Spa, Movistar Team) a 45”

4 Rui Costa (Por, Lampre-Merida) a 1’10”

5 Simon Yates (GBr, Orica GreenEdge) a 1’29”

6 Alejandro Valverde (Spa, Movistar Team) a 1’39”

7 Romain Bardet (Fra, AG2R La Mondiale) a 1’45”

8 Daniel Martin (Irl, Cannondale-Garmin Pro Cycling Team) a 2’29”

9 Andrew Talansky (USA, Cannondale-Garmin Pro Cycling Team) a 2’39”

10 Joaquim Rodriguez (Spa, Team Katusha) a 2’46”

Fonte federciclismo.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti