Giro d'Italia: nella sesta frazione Matthews vince e consolida la maglia rosa. Caduta con frattura per Caruso

Di MARCO CESTE ,

L'arrivo vincente di Matthews
L'arrivo vincente di Matthews

Tappa numero 6 del Giro d'Italia, 257 chilometri da Sassano a Montecassino. Come nella frazione di ieri, un arrivo leggermente in salita.

In questa tappa, come dall'inizio del Giro, la pioggia ancora una volta è stata protagonista. Sono bastate poche gocce d'acqua per rendere l'asfatlo assai insidioso. A 11 chilometri dall'arrivo una caduta ha coinvolto diversi corridori. Ad avere la peggio è stato Giampaolo Caruso, il quale è rimasto coricato a terra diversi minuti mentre veniva immobilizzato, prima di salire sull'ambulanza. Le prime voci, parlano di una possibile frattura al femore. Anche i compagni di squdra di Caruso, Rodriguez e Vicioso, sono caduti e sono stati trasportati in ospedale.

Negli ultimi chilometri, la maglisa rosa Matthews è rimasto incollato alla ruota di Evans, il quale ha tentato un'azione d'attacco per strappare secondi preziosi al leader della generale.

L'australiano della Orica Green-Edge non solo ha respinto l'assalto del connazionale della Bmc, ma ha saputo vincere la tappa con uno strappo negli ultimi metri con il quale si è messo alle spalle Wellens ed Evans.

In classifica generale Matthews aumenta il vantaggio su Evans, ora 21", e su Uran con 1'18".



Può interessarti