Giro d'Italia: quarta tappa al francese Bouhanni

Di MARCO CESTE ,

Nacer Bouhanni
Nacer Bouhanni

Quarta tappa del Giro d'Italia 2014, la prima in Italia dopo le tre giornate di corsa sul territorio irlandese.

112 chilometri da Giovinazzo a Bari, con previsto l'arrivo in volata. Prima del via la notizia più importante della giornata: il tedesco Marcel Kittel, dominatore delle due precedenti frazioni con due poderose volate, si è ritirato a causa di un'influenza.

Lungo il tracciato, la pioggia che cade incessante causa problemi non solo di sicurezza, ma anche polemiche fra i ciclisti. Il grupoo chiede il tempo venga neutralizzato a meno 8 chilometri dall'arrivo, anzichè ai meno 3 come avviene di solito nelle tappe che si concludono in volata.

La corsa prosegue ma appena torna la pioggia, l'asfalto si fa decisamente insidioso, tanto che negli ultimi 2 chilometri, quando le squadre si organizzano per lanciare la volata, si registrano diverse cadute.

La volata viene vinta dal francese Nacer Bouhanni della FDJ.

L'australiano Matthews ancora in maglia rosa.



Può interessarti