Gf Montagnana Gold Race: Yader Zoli si diverte ancora a vincere

Di EMANUELE IANNARILLI ,

Il vincitore della Montagnana Gold Race Yader Zoli
Il vincitore della Montagnana Gold Race Yader Zoli

Proprio così, il ritorno di Yader Zoli sul primo gradino del podio passa proprio da Calestano dove si è svolta la Montagnana Gold Race, terza tappa del Challenge Over The Hills Torpado.

Alla fine Yader ha voluto rimarcare lui stesso la sua gara: “Due anni senza vittorie erano tanti. E' vero che ora il mio ruolo è un altro all'interno del Torpado Factory Team ma di certo è ancora difficile accettare di buon grado un ruolo di “comprimario” in gara. E' bello il sapore della vittoria e te lo godi molto di più in questi casi cioè quando non vinci tutte le domeniche. Mi ero quasi dimenticato questa sensazione. Siamo partiti subito in tre poi al Gpm di Montagnana avevo già un discreto vantaggio sui due inseguitori e ho comunque continuato a spingere. Il percorso era si molto scivoloso ma i complimenti vanno all'organizzazione che in questi casi deve fare gli straordinari per rendere il percorso almeno agibile e per quanto possibile sicuro.”

C'era il sole a Calestano (Pr) oggi, finalmente dopo una settimana di pioggia quasi incessante che ha costretto il Team La Verde, organizzatore della manifestazione, a rivedere in parte il tracciato tagliando alcuni tratti che potevano rappresentare un ostacolo non tanto alle mtb ma alla sicurezza della gara. In questi casi è sempre difficile valutare positivamente l'operato ma questa è la mtb e una settimana di pioggia sicuramente non poteva non portare del fango sul percorso sterrato peraltro quasi totalmente pedalabile. Si assegnavano tanti titoli oggi sull'appennino parmense, a partire da quello di campioni regionali granfondo, fino ad arrivare al “Trofeo Pink” interno al Challenge Over The Hills Torpado che ha premiato le prime 10 donne del circuito proprio al giro di boa dello stesso, fino ad arrivare appunto alle maglie dei leader di categoria del circuito stesso.

Il Trofeo Pink merita tra questi una menzione particolare in quanto si rivolge alle donne abbonate del circuito che hanno ricevuto gadget di valore da parte di uno degli sponsor del “Challenge”, Pinko, noto marchio che ha sede proprio a pochi chilometri da Calestano. Incredibile ma vero, la prima donna del trofeo è stata Cecilia Negra, ottima atleta del team Pedale Fidentino nonché titolare insieme alla sua famiglia del marchio Pinko, che oltre ad essere arrivata prima nella sua categoria, ha indossato la maglia di campionessa regionale granfondo e leader del Trofeo “Pink”. Non si può certo dire una giornata infelice per lei.

Altra donna alla ribalta, Daniela Veronesi. Finalmente in forma l'abbiamo vista pedalare forte senza remore nel viscido del sottobosco, pennellare traiettorie da urlo in discesa anche quando le condizioni erano davvero a limite. Una settimana fa a Imola la prima vittoria stagionale, oggi la seconda, è palese a questo punto che Daniela punta dritta al campionato italiano marathon. Senza storia la gara femminile con appunto Veronesi in testa fin dall'inizio seguita da Roberti Cristina e Martina Giovanniello, altra componente del Torpado Factory Team. Da li alla fine il monologo è continuato permettendo invece alle due inseguitrici di scambiarsi la posizioni concludendo così il podio con la seconda posizione di Giovanniello e la terza di Roberti del Lugagnano Off- Road.

Tra gli uomini invece Zoli al Gpm Montagnana passava da solo inseguito da Marco Pretolani e Martino Tronconi, a pochi secondi Matteo Balduini e Fabbri Christian, in ottima forma in questo inizio di stagione. Dietro a Zoli che arrivava al traguardo con un vantaggio di circa un minuto e mezzo appariva a fine gara Matteo Balduini che aveva regolato negli ultimi chilometri Tronconi, ottimo terzo e Pretolani.

Logistica della manifestazione di primo livello sia per quel che riguarda l'accoglienza degli atleti che per il post gara. Ottimo ristoro posto nella zona arrivo e pasta party di tutto rispetto con a farla da padrone, neanche a dirlo, il parmigiano reggiano vero re dell'appennino parmense, andato letteralmente a ruba. Grande soddisfazione degli atleti anche alle premiazioni che oltre a gadget Pinko prevedevano materiale tecnico e alimentare. Servizi garantiti a tutti e a portata di mano.

Come prima accennato la gara assegnava il titolo di Campione regionale granfondo Fci e alla premiazione non è voluta mancare la vice presidente nazionale Fci Daniela Isetti che ha sottolineato quanto il movimento vada aiutato a crescere ancora e che la Fci sta apprezzando il lavoro fatto da tutti in Emilia Romagna in particolar modo dal presidente della commissione regionale fuoristrada Fci Massimo Cipriani.

Il fango si sa non sempre è ben visto dai biker. Possono esserci diverse correnti di pensiero a tal riguardo e difficilmente si riuscirà a mettere d'accordo tutti. Fa parte del gioco, fa parte dell'anima off road della mtb. Qualche lamentela può arrivare in quanto il fango usura in maniera sicuramente importante alcune componenti della mtb con conseguente uscita di denaro che di questi tempi non sempre è ben vista. Gli organizzatori dalla loro parte possono provare a mettere “una pezza” ma non possono di certo snaturare la disciplina con percorsi con prevalenza di asflato. La mtb viene chiamata inquadrata spesso come la disciplina delle ruote grasse, dunque oggi erano sicuramente grasse e idratate a puntino.

Il Challenge Over The Hills Torpado ora si sposta in Veneto, per la quarta tappa prima della pausa estiva.

Classifica assoluta maschile:

1) Zoli Yader Torpado Factroy Team 2:00:36

2) Balduini Matteo Bike Revolution 2:01:50

3) Tronconi Martino Staff Bike 2000 2:02:37

4) Pretolani Marco Torpado Surfing Shop 2:02:37

5) Fabbri Christian Team Passion Faentina 2:03:57

6) Busi Marco Pedale Fidentino 2:05:11

7) Pezzi Fabrizio Torpado Surfing Sho 2:05:25

8) Balduini Massimo Bike Revolution 2:05:40

9) Venturelli Alessandro Tree Yeam 2:07:07

10) Terenzi Andrea Torpado Factory Team 2:08:06

Classifica assoluta femminile

1) Veronesi Daniela Torpado Factory Team 2:23:46

2) Giovanniello Martina Torpado Factory Team 2:40:52

3) Roberti Cristina Pro Bike 2:43:13

4) Negra Cecilia Pedale Fidentino 2:53:50

5) Filiberti Silvia Lugagnano Off Road 3:06:48

Leader Challenge Over The Hills Torpado

De: Carboni Elisabetta

Mw: Negra Cecilia

Ju: Venturi Nadir

U23: Tronconi Martino

Elmt: Busi Marco

M1: Zama Lorenzo

M2: Fabbri Christian

M3: Bendini Mainardi Antonio

M4: Pezzi Fabrizio

M5: Franchini Davide/Zanaboni Riccardo

M6: Arici Leonardo

Di Emanuele Iannarilli (Uff. Stampa Challenge Over The Hills Torpado)

  • Appassionato di sport estremi in particolare Mtb, Surf, Snowboard. Ha collaborato con Pianetamtb.it per la stesura di articoli e report per le maggiori granfondo off-road italiane e gare a tappe internazionali. Responsabile comunicazione Challenge 24mtb 2013/2014. Atleta endurance con partecipazione a gare internazionali, marathon, granfondo, gare a tappe. Responsabile comunicazione di alcune granfondo nazionali e collaboratore per alcuni brand off-road per test materiali, prova nuova prodotti. Blogger e responsabile comunicazione Bike Action Team.



Può interessarti