Folcarelli e Bulleri conquistano il Memorial Raffaele Belardo del Giro d’Italia Ciclocross

Di GIANCARLO COSTA ,

Antonio Folcarelli vincitore a Grumo Nevano (foto organizzazione)
Antonio Folcarelli vincitore a Grumo Nevano (foto organizzazione)

Grumo Nevano ha accolto la grande festa del Giro Italia Ciclocross. La località in provincia di Napoli ha ospitato per la prima volta nella sua storia una gara di ciclocross, che impreziosisce ancora di più l’importante tradizione ciclistica locale. La terza tappa del GIC è stata organizzata dall’Asd Belardo Sport in collaborazione con l’Asd Romano Scotti, associazione che coordina l’intero Giro Italia Ciclocross. Durante la giornata di gare non sono mancati il vicesindaco di Grumo Nevano Carmine D’Aponte, e i rappresentanti dell’amministrazione comunale.

Il successo della maglia rosa Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli) è arrivato al termine di una gara Open molto equilibrata. Dopo la bagarre iniziale si forma in testa alla gara lo stesso terzetto che ha animato anche la gara di Ferentino del GIC, composto, oltre che da Folcarelli, da Cristian Cominelli (Prd Sport) e Stefano Capponi (Pro Bike). Tra questi tre corridori Cominelli è stato quello maggiormente bersagliato dalla sfortuna, in quanto è stato vittima di un salto di catena e di una foratura. Di questa situazione ne ha approfittato Folcarelli, che negli ultimi giri ha conquistato la testa della corsa mantenendo un vantaggio di 8” su Capponi e di 15″ su Cominelli. All’ultimo giro il bresciano riesce a superare il portacolori della Pro Bike, ma la vittoria di Folcarelli non è in discussione: dopo due secondi posti ottenuti a Numana e a Ferentino, il laziale conquista la sua prima vittoria nella categoria Open al Giro Italia Ciclocross, e rafforza la propria leadership nella classifica generale. Il portacolori della Race Mountain continua ad essere anche leader della classifica dei giovani, contraddistinta dalla maglia bianca.

Alessia Bulleri (Trentino Cross Giant Smp) è la dominatrice della categoria Open femminile. L’atleta elbana è riuscita ad imporre un ritmo molto alto fin dalle prime battute di gara, mentre la maglia bianca Nicole Fede (Valcar PBM) è stata vittima di una foratura dopo i primi metri di gara. Il vantaggio della Bulleri è incrementato giro dopo giro, fino ad arrivare ad oltre un minuto e mezzo sul quartetto alle sue spalle, composto da Giorgia Fraiegari (Team Masciarelli), Gaia Realini (Team Masciarelli), Valeria Pompei (Race Mountain Folcarelli) e Nicole Fede, che riesce a rientrare sulle avversarie dopo aver inseguito per circa metà gara da sola. Alessia Bulleri fa colpo doppio, ottenendo sia il trionfo in gara che la maglia rosa Open. La maglia bianca di miglior giovane resta sulle spalle di Nicole Fede, che chiude in seconda posizione; sul podio di giornata c’è anche Valeria Pompei, terza.

Fonte Asd Romano Scotti

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti