A Fiuggi Gioele Bertolini e Alice Maria Arzuffi vincono la prima prova del Giro d'Italia Ciclocross

Di GIANCARLO COSTA ,

Fiuggi Giro d'Italia Ciclocross (foto federciclismo).jpg
Fiuggi Giro d'Italia Ciclocross (foto federciclismo).jpg

Ha preso il via dal Parco dell'Anticolana di Fiuggi la prima tappa dell'8/a edizione del Giro d'Italia Ciclocross, la manifestazione internazionale organizzata dall'Asd Romano Scotti. Per il secondo anno Fiuggi ospita il Grand Depart del GIC, in un nuovo scenario che è stato preso d'assalto da oltre 700 iscritti. La gara, con grande commozione da parte del comitato organizzatore, è stata dedicata ad Eddy Perollio, amico dell'Asd Romano Scotti, che è prematuramente scomparso la scorsa primavera; il suo nome è riecheggiato anche durante la conferenza stampa di presentazione della vigilia.

La gara Open uomini ha visto un folto drappello in testa nelle fasi iniziali di corsa: dopo il primo giro, però Gioele Bertolini (Selle Italia Guerciotti) ha iniziato a prendere il largo su tutti i suoi diretti inseguitori, facendo il vuoto. Bertolini è stato autore di un vero e proprio show: non ha mai mostrato segni di cedimento e ha aumentato il proprio vantaggio giro dopo giro, confermando l’ottimo stato di forma dopo il successo ottenuto in Coppa del Mondo domenica scorsa. Alle sue spalle gli inseguitori si sono alternati tornata dopo tornata, senza però riuscire a colmare il gap dal leader indiscusso della corsa: taglia il traguardo in seconda posizione il campione d’Italia Nadir Colledani (Trentino Cross Selle Smp) e Marco Bianco (Team Cerone).

Tra le Open donne partenza a tutto gas per Chiara Teocchi (Bianchi-I.idrodrain); alla sua ruota sono riuscite a mantenersi Alice Maria Arzuffi (Selle Italia Guerciotti) e Alessia Bulleri (Vaiano Fondriest). Il terzetto ha proseguito in testa per buona parte di gara, fino a quando la Arzuffi è riuscita a fare la differenza su tutte le altre, forzando il ritmo negli ultimi due giri. Come lo scorso anno, la Arzuffi trionfa a Fiuggi e ottiene la prima maglia rosa stagionale; Chiara Teocchi si mantiene in seconda posizione, mentre al terzo posto si piazza Sara Casasola (Trentino Cross Selle Smp), autrice di una bellissima rimonta. Quest’ultima riesce anche nell’impresa di conquistare la prima maglia bianca della stagione.

Fonte federciclismo.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti