FinalEnduro: vincono Richie Rude e Cecile Ravanel, con Sam Hill Campioni del Mondo Enduro World Series

Di GIANCARLO COSTA ,

Cecile Ravanel FinalEnduro(foto Enduro World Series) (5)
Cecile Ravanel FinalEnduro(foto Enduro World Series) (5)

A Finale Ligure si è disputata l’ultima prova, Round 8, del circuito Mondiale Enduro World Series, la specialità che è l’essenza stessa del freeride, prove cronometrate in discesa e salite di trasferimento con un tempo limite in cui non ci si può certo rilassare. Meteo perfetto e discese tecniche e selettive, com’è normale a Finale Ligure, dove i sentieri di montagna precipitano verso il mare. Bluegrass FinalEnduro powered by SRAM per i migliori rider del mondo.

Iniziamo dalle donne per rendere omaggio alla dominatrice di Finale e del circuito mondiale, che ha vinto con 8 vittorie in 8 gare: la francese Cecile Ravanel. Sul podio di giornata salgono Isabeau Courdurier 2a e la canadese Andreane Lanthier Nadeau 3a . Nella classifica finale titolo mondiale per Cecile Ravanel, argento per la Courdurier e bronzo per Katy Winton.

Nella gara maschile domina Richie Rude, che precede sul podio il francese Damien Oton 2° e Kevin Miquel 3°.
Il leader del circuito, il fuoriclasse australiano Sam Hill pensa alla classifica finale e si piazza nono, ma dopo 5 titoli mondiali di Downhill, conquista per la seconda volta il titolo di Campione del mondo Enduro World Series, su Damien Oton argento e Florian Nicolai bronzo.

Per l’Italia è Martino Fruet, biker polivalente che passa della marathon all’enduro senza problemi, che vince la tappa nella categoria Master, sull’altro azzurro Bruno Zanchi. Il titolo Master dell’Enduro World Series va al francese, mentre nelle donne il titolo va alla neozelandese Melissa Newell.

Grandi novità per il 2019, dove Finalenduro sarà il Trofeo nelle Nazioni e assegnerà la maglia di Campione del Mondo ufficialmente riconosciuto da UCI.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti