Filippo Ganna vince il titolo italiano a cronometro Under23, a Stefano Oldani e Alessia Vigilia i titoli junior

Di GIANCARLO COSTA ,

Filippo Ganna vincitore del Campionato Italiano a Cronometro Undr23 (foto federciclismo)
Filippo Ganna vincitore del Campionato Italiano a Cronometro Undr23 (foto federciclismo)

I titoli italiani della cronometro uomini under 23, uomini e donne juniores premiano rispettivamente Filippo Ganna (Team Colpack), Stefano Oldani (Gb Junior) e Alessia Vigilia (Gs Mendelspeck).

UOMINI UNDER 23 - Il 2016 è un anno magico per Filippo Ganna: dopo il titolo mondiale nell'inseguimento individuale a Londra e la vittoria nella Parigi-Roubaix Under23, il talento del Team Colpack si è laureato campione italiano della cronometro under 23. Due anni dopo l’ultimo tricolore conquistato tra gli juniores, il piemontese torna sul tetto d’Italia della prova contro il tempo, confermando il trend che l’aveva visto dominare tutte le prove di avvicinamento all’appuntamento di Romanengo.
Ganna ha percorso i 25,3 chilometri del tracciato con il tempo di 31’18” facendo registrare una media di 48,487 km/h. Secondo posto, con un ritardo di 5 secondi, per il marchigiano Giovanni Carboni (Unieuro Wilier Trevigiani) e terzo il friulano Seid Lizde a 19 secondi.

UOMINI JUNIORES – Stefano Oldani (Gb Junior) conquista il titolo italiano fermando le lancette su tempo di 26 minuti e 8 secondi al termine dei 20 km e mezzo del percorso, alla media di 47.0562. Il giovane si è imposto per tre secondi sul veneto Filippo Ferronato della Work Service, e nove secondi su Fabio Mazzucco della Borgo Molino Rinascita Ormelle

DONNE JUNIORES - Strepitosa Alessia Vigilia, al primo anno nella categoria si è laureata campionessa italiana un anno dopo aver conquistato il titolo italiano allievi su strada. La bolzanina del Gs Mendelspeck torna a vestirsi di tricolore superando di 13 secondi la super favorita bergamasca e campionessa uscente Lisa Morzenti (Eurotarget Still Bike). La Vigilia ha fermato le lancette sul tempo di 28’51” al termine dei 20,5 km. Terzo posto per l’altro talento di casa Mendelspeck Elena Pirrone a 41. Completa la straordinaria giornata della squadra altoatesina il quarto posto di un’altra primo anno, Sofia Frometa Leonard a 1’13”.

Fonte federciclismo

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti