Federico Castagnoli e Sandra Marconi si aggiudicano la Granfondo Terre dei Varano (MC)

Di MARCO CESTE ,

partenza Granfondo Terre dei Varano
partenza Granfondo Terre dei Varano

E’ andata in archivio anche la 6a Granfondo Terre dei Varano-Memorial Dario Drago, Francesco Gentili e Alberto Pennesi, che è stata organizzata a Camerino dall’Avis Frecce Azzurre del presidente Sandro Santacchi. Un evento a cui si sono iscritti oltre 920 ciclisti, tra cui diversi stranieri, il cui numero aumenta a ogni edizione.

Dopo la partenza alla francese, gli agonisti iniziano a schierarsi alle griglie. Una volta terminata l’esibizione della banda-orchestra di Camerino, alle ore 9.00 prendono il via i granfondisti, seguiti dopo mezz’ora dai mediofondisti. Ad abbassare per due volte la bandierina  è stato Gianluca Pasqui, vicesindaco di Camerino, mentre alle premiazioni sono intervenuti gli assessori camerti allo Sport Enrico Pupilli e ai Lavori pubblici Roberto Lucarelli e il responsabile nazionale dell’Acsi Settore Ciclismo Emiliano Borgna. Presente anche Luca Panichi, che in sella alla sua carrozzina ha scalato gli ultimi mille metri che portavano all’arrivo. 

Nel percorso granfondo, dopo poco più di 20 chilometri al comando restano Federico Castagnoli della Cicli Copparo e Matteo Zannelli del Cycling Rieti. Lungo le rampe della salita di Sassotetto Castagnoli resta solitario al comando. La sua cavalcata continua inarrestabile fino al traguardo, che taglia con ampio margine di vantaggio sul compagno di squadra Luciano Mencaroni e su Dmitry Nikandrov del Team Kyklos Abruzzo. In campo femminile vince la teramana Sandra Marconi della Cicli Copparo, che giunge al traguardo con la compagna di squadra Veronica Pacini, scortate da tutto il team. Terza Irene Marzoli dell’Avis Frecce Azzurre.

Nel percorso mediofondo, dopo diversi cambiamenti in testa si forma un folto gruppo di atleti. Quando mancano circa 25 chilometri al traguardo Vinicio Rosario dello Studio Moda si porta al comando. Negli ultimi chilometri la situazione cambia e allo sprint, in salita, si presenta un drappello di atleti. A vincere è il fermano Alessandro D'Andrea dello Studio Moda davanti a Luigi Giulietti della Federazione Sammarinese Ciclismo e Luca Rubechini della Sauro Simoncini. In campo femminile vince la pesarese Barbara Anita Manzato del Team Fausto Coppi Fermignano davanti a Debora Morri della Medinox e a Deborah Mascelli dell’Effetto Ciclismo Fiano Romano. 

Anche quest’anno sulla salita simbolo della manifestazione, quella di Sassotetto, si è svolta la cronoscalata Sarnano-Sassotetto, che ha assegnato il Trofeo Dario Drago, vinto da Mencaroni. Il Trofeo Francesco Gentili è andato a Castagnoli, mentre il Trofeo Alberto Pennesi se l’è aggiudicato D’Andrea. Tra le società vittoria per la Newteam Essebi.

Una volta giunti al traguardo, tutti a rifocillarsi al ricco ristoro finale e poi a fare festa alla taverna del Terziere di Muralto, affascinante sede del pasta party. 

La grande festa di Camerino era però iniziata già sabato, quando nel pomeriggio, in piazzale della Vittoria, si era svolta una gara promozionale di abilità e velocità per bambini. Una manifestazione organizzata dall’Avis Frecce Azzurre e dalla Polisportiva Junior Matelica, che quest’anno hanno allestito insieme una squadra di giovanissimi, che è stata presentata proprio sabato. Senza dimenticare il mercatino di prodotti tipici e le visite guidate ai musei della città. 

Insomma, una grande festa dello sport, della promozione del territorio e dello stare insieme in allegria, che anche quest’anno ha portato tante persone da diverse regioni alla scoperta di questo splendido angolo delle Marche.

Ulteriori informazioni al sito www.terredeivarano.it.
Le classifiche complete sono disponibili sul sito KronoService

ORDINI D'ARRIVO

Assoluto maschile granfondo: 1) Federico Castagnoli (Cicli Copparo) 04:08:33.55, 2) Luciano Mencaroni (idem) 04:10:04.32, 3) Dmitry Nikandrov (Team Kyklos Abruzzo) 04:11:12.31, 4) Hubert Jacek Krys (Cicli Copparo) 04:17:20.42, 5) Cesare Pesciaroli (Bicimania) 04:17:24.84, 6) Italo Febbo (Pro Bike Bottecchia) 04:18:08.10, 7) Stefano Simoneschi (Ct Spoleto Bike) 04:18:44.08, 8) Simone Lanzillo (Team Battistelli Amelia) 04:20:59.36, 9) Emanuele Poeta (Ponte Cycling Team) 04:21:17.36, 10) Andrea Pezzotti (Bicimania) 04:21:24.86.  

Assoluto femminile granfondo: 1) Sandra Marconi (Cicli Copparo) 04:47:20.57, 2) Veronica Pacini (idem) 04:47:20.92, 3) Irene Marzoli (Avis Frecce Azzurre) 05:03:33.96.

Assoluto maschile mediofondo: 1) Alessandro D'Andrea (Gs Studio Moda) 11:51:13.39, 2) Luigi Giulietti (Federazione Sammarinese Ciclismo) 11:51:14.83, 3) Luca Rubechini (Sauro Simoncini) 11:51:15.85, 4)   Giordano Mattioli (Team Monarca Trevi) 11:51:16.85, 5) Alessandro Mancinelli (Newteam Essebi) 11:51:17.09, 6) Maurizio Caporaletti (Ponte Cycling Team) 11:51:17.34, 7) Omar Pierotti (Bicimania) 11:51:19.58, 8) Gianluca Boschetti (Federazione Sammarinese Ciclismo) 11:51:21.83, 9) Marco Bezzi (Scuderia Prestigio) 11:51:25.08,  10) Sandro Senesi (Newteam Essebi) 11:51:27.35.

Assoluto femminile mediofondo: 1) Barbara Anita Manzato (Team Fausto Coppi Fermignano) 12:00:13.82, 2) Debora Morri (Medinox) 12:00:14.60, 3) Deborah Mascelli (Effetto Ciclismo Fiano Romano) 12:00:57.38.

Società: 1) Newteam Essebi, 2) As Roma Ciclismo, 3) Avis Frecce Azzurre.

Play Full - Ufficio Stampa



Può interessarti