Emanuele Onesti vince il Gran Premio Madonna delle Grazie (RM)

Di MARCO CESTE ,

La vittoria di Emanuele Onesti
La vittoria di Emanuele Onesti

Il 63° Gran Premio Madonna delle Grazie, alla memoria di benemeriti personaggi quali il Vescovo Calo Chenis, Augusto Sforzini, ha visto  primeggiare il corridore abruzzese Emanuele Onesti del TeamVini Farnese D’Angelo & Antenucci, con una bella volata a ranghi ridotti su un ottimo Daniel Marcellusi del Team Cicli Montanini.

Dopo il minuto di raccoglimento per Augusto Sforzini e per Armando Morucci, Presidente del Team Salvatore Morucci organizzatore dell' omonimo Trofeo scomparso giovedì scorso, i 76 atleti atleti in gara hanno dato vita ad una bellissima gara  con continui tentativi di fuga lungo i 7 km del circuito cittadino,  che hanno emozionato il numeroso pubblico presente ad Allumiere.

Cronaca: Dopo i due primi giri percorsi a circa 39 km/h  con continui tentativi di fuga che non riescono ad andare a buon fine,  registriamo il primo tentativo di fuga  di Greco  Ciro (Gulp - Garofalo Mobili ) e Rosanuova (Flesso Fab) che di comune accordo raggiungono i 30" di vantaggio. Al 43° km di gara i due fuggitivi vengono ripresi da Necci e Pizzo Emanuele (Cycling Team Coratti) e Lanzano (Uc Foligno) e vanno a formare quintetto al comando che viaggia con un vantaggio 35" sul gruppo inseguitore ridotto ad una trentina di unità.

Al 58° km   cambia ancora la situazione al comando hai cinque si aggiungono altri 3 corridori formando un gruppo di 8 corridori al comando: Greco (Gulp  Garofalo Mobili), Rosanuova (Flesso Fab), Necci e Pizzo Emanuele (Cycling Team Coratti),Lanzano (Uc Foligno), Tosti (Santegidiese) Frangioni (Fonte Collina), Corradini della (Uc Petrignano) il loro vantaggio è di 40" sul gruppo.

Al 63° km  Pizzo Emanuele (Coratti Cycling Team) cerca la fuga solitaria  e rimane al comando  in solitaria con 30" sul gruppo, mentre al suo inseguimento si lanciano Emanuele Onesti (Vini Farnese D’Angelo & Antenucci), Daniel Marcellusi (Cicli Montanini) Gennaro Minutolo ( Postumia 73) i quali riprendono il fuggitivo, che viene staccato subito dai 3 inseguitori.

Negli ultimi km riescono a rientrare sul terzetto al comando Andrea Cacciotti (Coratti Cycling Team) Campione Regionale laziale, e  Baldi Francesco ( ASD Euro 90 Sacilese)  che insieme ai predetti Onesti, Marcellusi e Minutolo vanno a formare il quintetto al comando che si giocherà la vittoria.

La volata è  un testa a testa  tra Onesti e Marcellusi con il corridore abruzzese che riesce a battere il compagno di fuga negli ultimi 20 metri.

"Sono contento di questa vittoria - ha commentato Emanuele Onesti dopo l'arrivo - sapevo di poter fare bene dopo il secondo posto di domenica scorsa. E' stata dura battere Marcellusi e sono contento di aver vinto questa gara così importante"

"Un ottimo secondo posto il mio oggi dietro un ottimo Onesti -  precisa Daniel Marcellusi - quando Emanuele è partito sono andato subito a ricucire e poi in volata ha vinto lui, complimenti a lui. Questo piazzamento mi fa ben sperare per l'imminente Giro di Basilicata dove spero di far bene".

Così dopo la vittoria di Steven Salutari, anch'egli portacolori della Vini Farnese D’Angelo & Antenucci, questo 63° Trofeo Madonna delle Grazie va ancora ad un corridore abruzzese. Ottima come sempre l'organizzazione dell' ASD Ciclo Club Allumiere che coadiuvato dal Comitato festeggiamenti e dai Direttori di Corsi e Giudici della FCI, dalle Scorte Tecniche Vessella, la Protezione Civile e Radio Informazione della MgM Organizzazioni di Massimo Pisani hanno realizzato una bellissima giornata di sport.

Alla premiazione hanno presenziato  oltre il sindaco di Allumiere Augusto Battilocchio, il Presidente del Comitato Regionale della FCI,  il Presidente onorario Bruno Vallorani del Comitato Regionale accompagnato dal Presidente del C.P. Fci di Roma.

Ordine di arrivo:

1. Emanuele Onesti (Farnese Vini D’Angelo & Antenucci) Km. 84  in 2h07’, media 39,685;

2.Daniel Marcellusi (CicliMontanini ) ;

3. Gennaro Minutolo (Postumia 73);

4.  Francesco Baldi (ASD Euro 90 Sacilese);

5. Andrea Cacciotti (Coratti Cycling Team);

6. Yuri Colonna (AC Bessi Calenzano);

7. Michele Corradini (UC Petrignano);

8. Mirko Necci (Coratti Cycling Team);

9. Yuri Brocchetti (Coratti Cycling Team);

10. Francesco Pizzo (Coratti Cycling Team);

Fonte www.ciclismolazio.comwww.ciclismoabruzzo.com



Può interessarti