Domenica al via l’appuntamento 3TBIKE a Telve Valsugana (TN)

Di GIANCARLO COSTA ,

Un passaggio della 3T Bike (foto Newspower)
Un passaggio della 3T Bike (foto Newspower)

Domenica ai nastri di partenza dell’ottava edizione della 3TBIKE a Telve Valsugana (TN) ci saranno atleti con diversi obiettivi, chi parteciperà per esigenze di classifica, chi per la vittoria, o semplicemente per godersi il paesaggio e fare una “sgambata”, ognuno con un fine differente, ognuno con un intento distinto, ma tutti con una passione comune: l’amore per la mountain bike. I partecipanti si addentreranno fra le tinte autunnali della flora trentina, lungo un percorso di 32 km e 1305 metri di dislivello che toccherà i comuni di Telve, Telve di Sopra, Torcegno e Carzano, fra strade forestali, castagni e sentieri.

Tra le centinaia di iscrizioni pervenute al comitato organizzatore c’è quella del bi-campione del mondo marathon Roel Paulissen, che ha rappresentato il Belgio nelle edizioni 1996, 2000, 2004 e 2008 dei Giochi Olimpici. Fra i tanti nomi che si contenderanno la vittoria di quest’ultima tappa di Trentino MTB c’è anche quello dell’intramontabile Silvano Janes: “Voglio partecipare per mantenere la testa ed aggiudicarmi la classifica finale del circuito nella mia categoria”. Al via anche il “leone” Marzio Deho che vanta più di 300 successi in mountain bike, il trentino Massimo Debertolis, Andrea Righettini, Manuel Felder, Andrea Borgogno, Ivan Degasperi – leader assoluto del circuito, Luca Zampedri, Claudio Segata, Michele Bazzanella, Maximilian Vieider, Beltain Schmid, Andrea Zamboni, Alberto Lenzi, mentre fra le donne si leggono i nomi di Lorenza Menapace, Lorena Zocca, Annarita Cavulla, Margit Zulian.

Gli organizzatori del GS Lagorai Bike hanno voluto dare un nuovo look all’evento, rendendo il percorso ancora più tecnico e all’insegna dell’off-road. Dopo aver affrontato il centro storico e le “classiche” impennate dell’acciottolato di Sant’Antonio, le cui punte del 14% richiederanno il primo sforzo dei bikers, i mille metri della località Frisanco, Cima Coppi della gara, porteranno gli atleti in quota. Declivio in apnea sino a località Parise, appena prima del tratto inedito verso la Val Bodetta che farà rientrare la corsa sul percorso tradizionale, giungendo a Campestrini e Torcegno. Da qui partirà un nuovo e singolare tratto che dopo impervi saliscendi farà giungere i bikers sul sentiero dedicato al guardiacaccia Franco Furlan, caratterizzato da suggestive sculture in legno raffiguranti personaggi mitologici ed animali che hanno i luoghi boscosi come habitat naturale. Vecchio e nuovo si mescoleranno con la discesa verso Telve di Sopra, rimasta inalterata rispetto alle precedenti edizioni, mentre differente sarà l’innesto che porterà alla “salita delle fontane”, così come il tratto conclusivo che permetterà di immettersi sulla Via Claudia Augusta, preludio simbolico intriso di storia, cultura e tradizione.

Chi non si è ancora iscritto potrà farlo questo fine settimana presso la segreteria di gara al costo di 30 euro, comprensivo di pacco gara composto da una confezione di lubrificante WD-40, un asciugamano e prodotti tipici della Valsugana. La partenza è prevista alle ore 10.00 da Telve, mentre le premiazioni si svolgeranno alle 14.30 in Piazza Vecchia dove i migliori riceveranno riconoscimenti e prodotti locali.

Ulteriore iniziativa anche domani al Campo Sportivo di Torcegno, con i mini-bikers che si cimenteranno in una gara promozionale rivolta ai bambini fino ai 12 anni. Start alle 14.30 alla mini-quota partecipativa di 5 euro.

La 3TBIKE sarà l’ultimo appuntamento del 2015 targato “Trentino MTB presented by crankbrothers” e darà la possibilità ai vari protagonisti nelle diverse categorie di rimediare o difendere la propria posizione in classifica. Domenica tutti i concorrenti saranno in gara con un fiocco rosso sul manubrio per ricordare con affetto Giovanni Vesco, uno degli ideatori della 3TBIKE, scomparso lo scorso anno.

Info: www.3tbike.it e www.gslagoraibike.it

Fonte Newspower

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti