Domenica 12 maggio scatta da Cavareno la 5.a ValdiNon Bike. Schweiggl, Pallhuber e Felder tra i primi confermati in partenza. Percorso rinnovato e sempre spettacolare

Di GIANCARLO COSTA ,

Val di Non Bike 2012 (foto Newspower)
Val di Non Bike 2012 (foto Newspower)

La quinta edizione della ValdiNon Bike in Trentino è praticamente in vista. Tra poco più di una settimana la parte alta della ‘vallata delle mele’ accoglierà centinaia di bikers per un evento che è anche l’apertura del circuito Trentino MTB. Lo scorso anno la gara fu vinta da Fabian Rabensteiner e Lorenza Menapace, e quest’ultima fu autrice di uno strepitoso sprint conclusivo, e vincente, ai danni della messicana Campuzano. Le iscrizioni alla prova di quest’anno sono in corsa e i primi big già registrati in griglia sono gli altoatesini Johannes Schweiggl, Johann Pallhuber e Manuel Felder. Il primo, portacolori Silmax Cannondale, fu terzo lo scorso anno e nello scorso mese di aprile ha dimostrato di essere in splendida forma con due importanti successi in provincia di Imperia e nella toscana Chianciano Terme, e un terzo posto alla Rampichiana, dietro al campione del mondo marathon Ilias. Il compagno di squadra Pallhuber sarà di sicuro un avversario di spessore in Val di Non, ma non sarà da sottovalutare nemmeno l’altro altoatesino Manuel Felder o l’ex pro stradista Marcello Pavarin.

La grande novità della ValdiNon Bike 2013 è senz’altro il tracciato di gara, rivoluzionato, allungato, migliorato e ancora più off-road. Gli organizzatori hanno ridotto drasticamente i tratti su asfalto e ciclabile, l’anello misura ora 43 km con 1.223 metri di dislivello e si gira in senso opposto rispetto al 2012. Usciti dall’abitato di Cavareno (partenza e arrivo sono come sempre allestiti nel prato della Tennis Halle) c’è subito un’impennata di 3 km e 250 metri dsl dove ci sarà ben poco da scherzare. Niente di impossibile, beninteso, tuttavia meglio avere bene in mente che pur sempre di gara si tratta. La zona del Passo Mendola farà divertire tutti quanti con i suoi saliscendi e si sale ancora fino a quota 1300 metri, prima di lasciarsi andare giù verso il Lago Smeraldo e il paese di Fondo, a poco più di metà gara. Sarnonico e Romeno seguono, prima dell’ultimo tratto in sterrato e bosco tra Salter e Don che anticipa il finish a Cavareno.

Tornando alle iscrizioni della gara di domenica 12 maggio, già prenotati in partenza sono anche alcuni passati protagonisti del circuito Trentino MTB, a caccia di conferme fin dalla prova di debutto del circuito 2013. Mario Appolonni (M3), Silvano Janes (M6) e Tarcisio Linardi (M4) vinsero la propria categoria lo scorso anno, mentre Andrea Zamboni fu primo Elite-Master nel 2011, con Stefan Ludwig davanti a tutti nella M3 dello stesso anno.

Per quanto riguarda il challenge in provincia di Trento, le altre cinque gare in calendario sono la 100 Km dei Forti del 16 giugno, la Lessinia Bike del 28 luglio, la Vecia Ferovia dela Val de Fiemme del 4 agosto, la Val di Fassa Bike dell’8 settembre e la 3T Bike del 13 ottobre.

La chiusura delle iscrizioni alla ValdiNon Bike è fissata per venerdì 10 maggio.Nella giornata di sabato 11 maggio, sempre a Cavareno, si svolgeranno la Mini ValdiNon Bike e la ValdiNon Bike Giovanissimi, due kermesse in puro stile off-road che strizzano l’occhio ai bikers in erba. Per quanto riguarda Trentino MTB, fino all’8 maggio è possibile registrarsi al circuito in maniera cumulativa, ottenendo vantaggi economici e stuzzicanti gadget personalizzati (www.trentinomtb.com).

Info: www.valdinonbike.com

Fonte Newspower

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti