Davide Martinelli vince la Coppa del Mobilio (PI)

Di MARCO CESTE ,

Il podio
Il podio

Sembrava stregata la Coppa del Mobilio per il campione italiano della crono, Davide Martinelli. Secondo nella gara in linea e nella crono 2013, secondo nella frazione in linea questa mattina della 62^ edizione, alle spalle del vincitore e suo compagno di squadra, il bergamasco Simone Consonni e davanti a Cima per un podio trionfale tutto dei colori Team Colpack. Ed invece nella gara contro il tempo del pomeriggio, Martinelli, 21enne bresciano di Rovato, figlio del team manager dell’Astana, Giuseppe, si è preso la rivincita nei confronti dell’ucraino Zmorka, che lo aveva battuto l’anno prima. 
Una prova strepitosa quella del vincitore, al termine di una gara che specie in avvio ha riservato anche alcuni scrosci di pioggia e Zmorka ha gareggiato in quel periodo, con la presenza anche del c.t. della nazionale under 23 Marino Amadori, particolarmente felice per la prodezza del bresciano. 
L’ucraino è apparso invece meno poderoso del previsto, come ha riconosciuto lui stesso, che ha messo in risalto nel dopocorsa la prova di Martinelli definendo la sua vittoria meritatissima, indipendentemente dalle condizioni meteo.
Al mattino sono stati 119 al via di 22 società, con premi prima del via per mano del sindaco di Ponsacco Francesca Brogi e del presidente del Comitato Regionale Toscano di ciclismo Giacomo Bacci, ai tricolori Davide Pacchiardo (élite) e Davide Martinelli (crono under 23). Una fuga di 23 atleti durata 60 Km quindi gruppo compatto e volata dominata da Consonni al 5° successo, mentre c’era una caduta di Thomas Capocchi dell’U.C. Pistoiese finito in ospedale a Pontedera per le ferite riportate al volto.
Nel pomeriggio la crono per la quinta vittoria di Martinelli e la 33^ del Team Colpack con splendide prestazioni dei due pisani di S.Maria a Monte e S.Lorenzo alle Corti, Trosino e Bani, a chiudere una bella giornata di sport e di festa con la regìa perfetta ed appassionata della Ciclistica Mobilieri Ponsacco del presidente Franco Fagnani.
Antonio Mannori
CORSA IN LINEA: 1. Simone Consonni (Team Colpack) Km. 125 in 2h38'08", media 47,428;2. Davide Martinelli (Team Colpack); 3. Damiano Cima (Team Colpack); 4. Michael Bresciani (General Store Bottoli Zardini); 5. Eugenio Bani (Ciclistica Malmantile); 6. Stefano Perego (Viris-Maserati-Sisal); 7. Sebastian Stamegna (Fracor); 8. Angelo Raffaele (Big Hunter Seanese); 9. Oliviero Troia (Team Colpack); 10. Mirko Trosino (As Mastromarco Dover=:
CORSA CRONOMETRO E FINALE COMBINATA: 1. Davide Martinelli (Team Colpack) Km. 33 in 40’35”, media 48,789; 2. Marlen Zmorka (Team Pala Fenice) a 42”; 3. Mirko Trosino (Mastromarco Sensi Dover) a 1’07”; 4. Eugenio Bani (Malmantile Gaini) a 1’41”; 5. Oliviero Troia (Team Colpack) a 1’41’3”; 6. Simone Consonni (Team Colpack) a 1’47”; 7. Alberto Marengo (Viris Maserati Sisal) a 2’40”; 8. Damiano Cima (Team Colpack) a 3’04”; 9. Stefano Perego (Viris Maserati Sisal) a 3’14”; 10. Lorenzo Luisi (Pistoiese Nuovacomauto) a 3’16”.

Federciclismo.it



Può interessarti