Le classifiche del circuito Trentino MTB dopo l'ultima prova: Menapace e Schweiggl vincono il titolo

Di GIANCARLO COSTA ,

I leader del circuito Trentino MTB (foto Newspower)
I leader del circuito Trentino MTB (foto Newspower)

La 3T Bike di domenica scorsa ha fatto scendere il sipario sul circuito Trentino MTB, la serie composta da sei gare collocate in alcuni tra i luoghi più suggestivi ed accattivanti della provincia di Trento.

Prima dell’epilogo autunnale in Valsugana si conoscevano già le sorti di alcune categorie, poiché Silvano Janes (M6), Ivan Degasperi (M1) e Lorenza Menapace (Open femminile) si erano già accaparrati una quantità di punti irraggiungibile per chiunque, vista anche la regola che consente di scartare – nel caso vengano disputate tutte le prove – il risultato peggiore. Lungo i 31 km di 3T Bike tra secolari castagneti, coltivazioni di mirtilli, single track e stradine forestali e perfino un torrente da guadare, si dovevano comunque decidere le sorti di tante altre categorie, a cominciare dalla Open maschile, dove la sfida era tutta targata Südtirol tra Johann Pallhuber e Johannes Schweiggl. “Non stavo benissimo dal punto di vista della forma e il mio unico obiettivo era stare con Hannes (Pallhuber, ndr). Sulla prima salita sono andato fuori giri, ma mi sono ripreso presto e ho recuperato. Sono molto felice di aver vinto il circuito per la prima volta.” Queste le parole di Schweiggl alla fine della 3T Bike dove, pur avendo chiuso quinto dietro a Pallhuber con quest’ultimo in gara con la maglia del leader parziale di categoria, è stato in grado di fare una prova tatticamente perfetta e portarsi a casa la vittoria finale.

L’evento della Valsugana ha consegnato la vittoria ufficiale a chi era già in testa fin dalla vigilia, come Stefan Ludwig (M3), Marco Gilberti (M4) e Piergiorgio Dellagiacoma (M5), ma ha anche portato sorprese nella Elite Sport, nella M2 e nella Junior, dove Maximilian Vieider, Luca Zampedri e Daniel Tassetti sono stati bravi a conquistare i punti necessari per saltare sul primo gradino del podio conclusivo.

Lungo una delle salite della 3T Bike si è chiusa anche la Classifica dello Scalatore, la speciale graduatoria stilata secondo i tempi registrati lungo un frammento di ognuna delle sei gare del challenge, che ha incoronato migliori grimpeur della stagione i trentini Ivan Degasperi e Claudia Paolazzi. Per quanto riguarda la graduatoria a squadre, il successo è andato al Team Todesco.

Ripercorrendo il cammino di Trentino MTB 2013 prima del capitolo conclusivo di domenica 13 ottobre a Telve Valsugana, tutto è iniziato a maggio in Alta Val di Non con la bella ValdiNon Bike e da quel momento in avanti, puntualmente ogni mese, il challenge ha mandato in scena un evento che definire una semplice gara di mountain bike appare piuttosto riduttivo. Dalla “vallata delle mele trentine” si è passati in giugno alla 100 Km dei Forti sugli Altipiani di Folgaria, Lavarone e Luserna, presa d’assalto dalla cifra record di 1500 bikers, con personaggi di spicco del mondo delle ruote grasse come i vincitori Pezzati, Paez, Pallhuber e Coslop, passando per il campione italiano marathon Tony Longo fino all’ex tricolore Juri Ragnoli. Il mese di luglio è stato tutto per la Lessinia Bike di Sega di Ala, seguita nel primo week-end di agosto dalla sempre spettacolare Vecia Ferovia dela Val de Fiemme, lungo quella che un tempo era la via ferrata di collegamento tra la valle dolomitica e la Valle dell’Adige. Ancora Dolomiti scenario di gara per la Val di Fassa Bike di inizio settembre, valevole anche come prova di Coppa del Mondo Marathon, insieme a centinaia di bikers provenienti da ogni parte d’Italia ma anche da Irlanda, Grecia, Russia e Colombia. Infine la 3T Bike, per chiudere una stagione di successo – Trentino MTB è il circuito italiano off-road con la media partecipanti più alta nel 2013 – che sarà coronata dalla premiazione finale del 16 novembre a Trento. Lì si conosceranno date, eventi e novità del prossimo Trentino MTB che nel 2014 festeggerà la sesta edizione.

Info: www.trentinomtb.com

Classifica Trentino MTB 2013 dopo la 6.a tappa

Open maschile

1 Schweiggl Johannes Silmax Cannondale Racing Team  9.407,50; 2 Pallhuber Johann Silmax Cannondale Racing Team  9.225,00; 3 Pavarin Marcello Rcp – Leecougan 5.677,50

Femminile

1 Menapace Lorenza Titici Lgl Pro Team  10.885,00; 2 Paolazzi Claudia Bergner Brau-Unterthurner  10.250,00; 3 Zocca Lorena Sc Barbieri  9.920,00

Junior

1 Tassetti Daniel Team Todesco 3.875,00; 2 Felder Patrick Amateursportclub Olang  3.860,00; 3 Martini Andrea Gc Team Bike Castelgomberto  2.662,00

M Sport

1 Vieider Maximilian Team Zanolini Bike Professional 7.085,00; 2 Zampedri Andrea Supreme Cycling Team  6.670,00; 3 Salvetti Nicola Team Bussola 5.825,00

M1

1 Degasperi Ivan Team Todesco  8.990,00; 2 Zamboni Andrea Bergner Brau-Unterthurner  8.090,00; 3 Biasioli Andrea Team Todesco  6.367,50

M2

1 Zampedri Luca Sc Pergine  6.250,00; 2 Degiampietro Rolando Bren Team Trento  5.795,00; 3 Pintarelli Ivan Team Bsr  4.925,00

M3

1 Ludwig Stefan Bren Team Trento  7.360,00; 2 Segata Claudio Bren Team Trento  6.975,00; 3 Ballardini Emiliano Team Todesco 5.980,00

M4

1 Gilberti Marco Racing Rosola Bike 6.020,00; 2 Degasperi Michele Bren Team Trento 5.450,00; 3 Magagnotti Daniele Asd Bike Store Costermano 4.660,00

M5

1 Dellagiacoma Piergiorgio Bergner Brau-Unterthurner  4.730,00; 2 Koehl Joseph Bren Team Trento  3.717,00; 3 Arici Leonardo Racing Rosola Bike 3.190,00

M6

1 Janes Silvano Bergner Brau-Unterthurner  6.050,00; 2 Dalla Paola Mario Team Zanolini Bike Professional  1.874,00; 3 Garagnani Loredano Dna Bike 1.173,00

Teams

1 Team Todesco 367; 2 Asd Leonardi Racing Team 336; 3 Team Giuliani Cicli Arco 309

Scalatore uomini

1 Degasperi Ivan Team Todesco 01:20:26.580; 2 Zamboni Andrea Bergner Brau-Unterthurner 01:22:30.000; 3 Ludwing Stefan Bren Team Trento 01:25:39.410

Scalatore donne

1 Paolazzi Claudia Bergner Brau-Unterthurner 01:47:07.210; 2 D’Amato Patrizia Team Bsr 01:57:15.350; 3 Lever Sandra Acd Bik Bike 01:58:19.290

Fonte Newspower

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti