In Cina Sacha Modolo vince il Tour of Hainan

Di GIANCARLO COSTA ,

Sacha Modolo conquista il Tour of Hainan (foto cyclingnews)
Sacha Modolo conquista il Tour of Hainan (foto cyclingnews)

Sacha Modolo, della Lampre Merida, ha conquistato la classifica generale della corsa a tappe cinese Tour of Hainan, conservando 9" di vantaggio su Andrey Zeits dell'Astana, nella tappa finale Wuzhishan-Xinglong di 119 km, conclusasi con il successo in volata di Brenton Jones della Drapac, in cui Modolo è arrivato 7°.

Per Sacha Modolo ci sono stati due successi di tappa, 2 secondi posti, un 3° e un 4°.

Per la Lampre-Merida di Beppe Saronni una stagioe piena di successi, questo era il 29°, per un totale di 63 podi.

CLASSIFICA GENERALE FINALE

1. Sacha Modolo (Lampre Merida)

2. Andrey Zeits (Astana) a 9”

3. Julien El Fares (Team Marseille 13 KTM) a 12”

4. Francesco Gavazzi (Southeast) a 24”

5. Krists Neilands (Rietumu Delfin) a 25”

6. Julien Bernard (Trek Factory Racing)

7. Bakhtiyar Kozhatayev (Astana) a 26”

8. Adam Phelan (Drapac)

9. Szymon Rekita (Trek Factory Racing)

10. Leonardo Basso (Trek Factory Racing)

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti