Ciclocross Uci: spiccano le vittorie di Sven Nys e Marianne Vos

Di MARCO CESTE ,

Sven Nys
Sven Nys

Mentre all'Idroscalo di Milano una pioggia insistente accompagnava i partecipanti al 36° Memorial Mamma e Papà Guerciotti, l'iridato Sven Nys (Crelan-AA Drink) vinceva il “Kasteelcross” open a Zonnebeke, in Belgio, con un assolo entusiasmante e il campione tedesco Philipp Walsleben s'imponeva a Ruchpen, in Olanda, nell'altra gara di giornata del calendario internazionale Uci. 
Per Nys, reduce dalla conquista del campionato nazionale, si tratta del dodicesimo successo stagionale, ottenuto peraltro con una fuga messa in atto già dal secondo giro. All'arrivo non il tentottenne fuoriclasse belga non ha nascosto la soddisfazione per la sua ottima condizione fisica e mentale, pronto quindi a mettersi in gioco con convinzione anche per gli ultimi importanti impegni della stagione, ovvero nell'ordine l'ultima prova di Coppa del mondo, la rassegna iridata e le ultime due prove del trofei Bpost Bank Trofee e Superprestige.
Ai lati del podio della gara di Zonnebeke, felici di esservi, si sono accomodati Tom Meeusen, vincitore di questa gara lo scorso anno, e il giovane Under 23 Diether Sweeck. Nella top five altri due giovani emergenti di casa come Wietse Bosmans e Jens Adams, campione nazionale Under 23.
Nella gara riservata agli Juniores il campione europeo Yannick Peeters non ha avuto problemi a distanziare il neo campione nazionale Eli Iserbyt e Thomas Joseph, tre elementi molto interessanti che il tecnico delle selezioni belghe Mario De Clercq ha osservato con attenzione ed ammirazione in vista dei prossimi mondiali.
Nella gara olandese di Ruchpen il riconfermato campione tedesco Philipp Walsleben ha colto il suo terzo successo stagionale avendo alla fine la meglio sul belga Jim Aernouts e sull'olandese Eddy Van Ijzendoorn. 
Nella prova Elite donne l'iridata Marianne Vos ha colto invece la sua settima vittoria stagionale su undici gare disputate (nelle altre quattro è sempre arrivata seconda alle spalle della statunitense Katherine Compton, assente in questa occasione). Ottime le sensazioni della Vos, in questa occasione tra la sua gente, che è salita sul podio in compagnia dell'inglese Nikki Harrs e della ceca Pavla Havlikova, del tutto degne della loro blasonata antagonista.
Oggi altre tre gare del calendario internazionale Uci completeranno il week end in ambito europeo con le gare di Lanarvilly, in Francia, in tempi lontani sede di un mondiale, e quelle di Leudelange, in Lussemburgo e Leuven, in Belgio, quinta prova del “Soudal Classic”.
Segnaliamo che la gara di Leuven (di prima categoria) è possibile seguirla in diretta streaming (ore 15) sul sito www.vier.be
Alfredo Vittorini - Federciclismo



Può interessarti