Ciclocross Coppa del Mondo a Namur (BEL): Eva Lechner 3a e Gioele Bertolini 2º Under23

Di GIANCARLO COSTA ,

Podio femminile ciclocross Namur (foto federciclismo)
Podio femminile ciclocross Namur (foto federciclismo)

La quarta prova di Coppa del Mondo donne élite a Namur, in Belgio, ha visto trionfare la britannica Niki Harris, seguita sul podio dalla francese Caroline Mani 2a e dall’azzurra Eva Lechner. In gara anche le azzurre Chiara Teocchi 24a e Alice Maria Arzuffi 27a. Con questo risultato la Lechner indossa di nuovo la maglia di leader di Coppa del Mondo con 179 punti, seguita dalla Cant con 162 punti, terza Harris con 140.

Nella categoria Under23 vittoria per il belga Eli Eserbyt, ma grande prova per l'azzurro Gioele Bertolini, che si piazza al 2° posto davanti all'altro belga Quinten Hermans, più staccato l'altro azzurro in gara Nadir Colledani 24°. Nella classifica generale conduce Iserbyt con 170 punti, seguito dal Francese Clemet Russo con 125 punti, 3° Gioele Bertolini con 122 punti.

Nella gara degli Elite la notizia è il ritorno del campione del mondo, l'olandese Mathieu Van der Poel, che con la vittoria nella quarta prova di Coppa del Mondo di Namur, si dimostra pronto a difendere la sua maglia iridata nei mondiali di Heusden-Zolder a fine gennaio. Alle sue spalle il dominatore di questa stagione, il belga Wouth Van Aert 2°, mentre il belga Kevin Pauwels finisce 3°. Van Aert consolida il vantaggio in Coppa del Mondo con 290 punti contro i 261 di Nys e i 255 di Van der Haar.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti