Ciclocross Coppa del Mondo: a Namur Eva Lechner 2a e Akice Maria Arzuffi 4a

Di GIANCARLO COSTA ,

Alice Maria Arzuffi (foto cyclingnews)
Alice Maria Arzuffi (foto cyclingnews)

Grande prova per l’Italia femminile del ciclocross nella gara di Coppa del Mondo di Namur in Belgio.
Vince la ceca Katerine Nash, ma l’Italia femminile merita la prima pagina con Eva Lechner 2a e Alice Maria Arzuffi 4a, al quale bisogna aggiungere la 14a posizione di Chiara Teocchi.
E pensare che la bolzanina Eva Lechner ha pure subito un foratura mentre era in testa, un inconveniente che le ha tolto la probabile gioia del successo. Le tre protagoniste saranno le pune della Nazionale Italiana per il prossimo Campionato Mondiale del 29 gennaio, in Lussemburgo.

Gara Maschile

Nella gara maschile Il copione è sempre lo stesso, l’olandese Mathieu Van der Poel contro il belga Wout Van Aert. Nelle ultime gare è stato il primo ad imporsi sul secondo e cosìm è andata anche questa volta, con qualche scivolata di troppo di Van Aert. Un percorso tecnico ma ricco di insidie sul quale il campione del mondo Van Aert si è più volte incagliato producendosi poi in entusiasmanti rincorse per riportarsi sulla scia del rivale olandese. Alla fine il podio recita Mathieu Van der Poel 1°, Wout Van Aert 2° e Kevin Pauwels 3°. Lontano dai primi gli azzuri, con Lorenzo Samparisi 39°, Enrico Franzoi 41°, Luca Braidot 42°, Daniele Braidot 43° e Nicolas Samparisi 49°.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti