Challenge Over The Hills Torpado: next stage Montagnana Gold Race

Di EMANUELE IANNARILLI ,

Challenge Over The Hills Torpado
Challenge Over The Hills Torpado

Si avvicina al giro di boa il nuovo circuito Challenge Over The Hills Torpado. Dopo la tappa imolese, suggestiva, spettacolare e molto seguita si vira decisi verso l’alta Emilia. A Calestano in provincia di Parma infatti si disputerà la prossima tappa, la terza che rappresenta lo spartiacque tra il “girone” di andata e quello di ritorno che partirà l’8 giugno dalla Soave Bike, passando il 7 settembre per Galzignano Terme dove si correrà la Gf Spaccapria e concludendosi a Sasso Marconi con la Gf Sasso mtb race il 21 settembre. La sfida dei team per portarsi a casa l’ambita Torpado Nearco X0 è appena iniziata anche se il comando dopo due tappe sembra saldamente in mano al Green Devils Team che vanta ben 62 punti grazie ad una schiera importante di atleti iscritti. Seguono al secondo posto i “cugini” bolognesi dell’Imola Bike staccati di 20 lunghezze e che devono guardarsi le spalle dai ragazzi del team Cicli Bacchetti con soli 5 punti di distacco. La sfida è appena iniziata e abbiamo l’impressione che riserverà ancora sorprese sia per quel che riguarda il podio che per quanto invece concerne le posizioni a seguire.

A Calestano si parlerà molto “rosa”. La terza tappa del circuito infatti prevede la prima premiazione delle attrici al femminile del circuito Challenge Over The Hills Torpado. Il “Trofeo Pink” infatti prevede una doppia premiazione delle donne; a Calestano appunto per la classifica parziale e a Sasso Marconi per quella finale. Una sfida nella sfida che vuole tenere alto l’interesse per le biker che si dedicano alla mtb. Pinko, il celebre marchio di alta moda femminile, ha creduto fin da subito al movimento della mtb femminile grazie anche ad una delle esponenti, Cecilia Negra, che oltre a gestire l’azienda di famiglia si dedica costantemente alla mtb riuscendo anche ad ottenere ottimi risultati. Non a caso è leader di categoria del circuito e siamo certi venderà cara la pelle fino all’ultima tappa dagli attacchi delle colleghe biker.

La speranza che il weekend ci regali sole e caldo a Calestano. Se così non dovesse essere cari biker vi rammento una frase che secondo noi incarna perfettamente lo spirito che un vero amatore della mtb deve tenere sempre a mente, farne tesoro e divertirsi in qualsiasi condizione meteo: “Non esistono condizioni sfavorevoli, ma solo atleti arrendevoli”. Pioggia, fango, sole o caldo che saranno a Calestano ci si divertirà sicuramente e in caso di condizioni poco favorevoli il Team La Verde, comitato organizzatore della tappa, ha già previsto varianti al fine di regalare comunque emozioni e adrenalina.

Senza indugi e senza paura verso la terza del Challenge, Calestano vi aspetta.

Di Emanuele Iannarilli (Uff. Stampa Challenge Over The Hills Torpado)

  • Appassionato di sport estremi in particolare Mtb, Surf, Snowboard. Ha collaborato con Pianetamtb.it per la stesura di articoli e report per le maggiori granfondo off-road italiane e gare a tappe internazionali. Responsabile comunicazione Challenge 24mtb 2013/2014. Atleta endurance con partecipazione a gare internazionali, marathon, granfondo, gare a tappe. Responsabile comunicazione di alcune granfondo nazionali e collaboratore per alcuni brand off-road per test materiali, prova nuova prodotti. Blogger e responsabile comunicazione Bike Action Team.



Può interessarti