Canyon Young Heroes: non solo un regalo di Natale

Di GIANCARLO COSTA ,

Canyon Offspring AL 16
Canyon Offspring AL 16

La migliore introduzione possibile al mondo delle due ruote. Ognuno dei modelli Canyon Young Heroes é un mezzo tecnologicamente avanzato, dall´ingegneristica innovativa e ricco di caratteristiche sviluppate per fare pedalare i figli in assoluto controllo, sicurezza e comfort. Con un regalo così sarà un Natale indimenticabile e soprattutto inizierà un un viaggio che durerá una vita.

Canyon Offspring AL 16”

Per chi intende acquistare una mountain bike da bambini per indirizzare il figlio alla scoperta del ciclismo in sicurezza, la Canyon Offspring 16” è un punto di partenza ideale per mettere a frutto tutte le doti di equilibrio e le capacità di frenata che ha sviluppato sulla sua prima bicicletta. La Offspring 16” da la possibilità di percorrere distanze maggiori a velocità mai raggiunte, con la dotazioni di freni di ottima qualità. Il robusto telaio d’alluminio offre un sostegno solido per chi impara a manovrare la bici. I freni a disco garantiscono una frenata e una capacità di controllo ideali anche quando sono azionati dalle manine di un bimbo. La ruota anteriore da 18” assorbirà le asperità della strada, mentre quella posteriore da 16” aiuterà i bambini a mantenersi stabili ed in posizione più eretta. Il manubrio con paraurti progettato da Canyon è un punto di contatto sicuro e la bici in generale è stata sviluppata per resistere ai maltrattamenti che potrà subire da parte di un bambino vivace. Le dimensioni sono fondamentali: bisogna ricordare che la bici è ottimizzata per bambini di altezza compresa fra 98 e 110 cm.

Canyon Offspring AL 20”

La mountain bike per i figli che crescono. La Offspring AL 20” da ai piccoli la possibilità di reggere il confronto con i fratelli più grandi o addirittura con mamma e papà, essendo dotata di freni a disco dalle eccellenti prestazioni e di un pacco pignoni a più rapporti. Il robusto telaio in alluminio è la base sicura che consentirà ai bambini di lavorare sulle proprie capacità di ciclista. I freni a disco garantiscono una frenata e una capacità di controllo ideali. Se il bambino arriva da una bici senza pedali o da qualsiasi bici con ruote più piccole, si accorgerà subito di quanto le ruote da 20” siano più comode e lo facciano sentire più al sicuro, soprattutto sui trail più sconnessi. Il manubrio progettato da Canyon aiuta il bambino a mantenere una presa salda e a raggiungere le leve dei freni, grazie al pratico reach. I pedali piatti sono sufficientemente ampi da offrire una piattaforma stabile mentre il bambino impara a far fronte ai trail sterrati nei boschi che ogni giovane biker deve cominciare ad affrontare. Ottimizzata per bambini fra 110 e 125 cm di altezza, la Canyon Offspring 20” è la prima bici che consentirà loro di assaporare la libertà e le gioie di vivere immersi nella natura, cosa che ogni ciclista sa apprezzare.

Grand Canyon 24”

Se alcuni dei ricordi più belli dell’infanzia sono ambientati lungo sentieri sterrati nei boschi o riguardano pedalate fra le colline fuori città, questo è un buon motivo per avviare i figli alla pratica della mountain bike. Con la Grand Canyon 24”, i ragazzi possono lasciarsi alle spalle l’asfalto e godersi le strade più sconnesse. Sebbene sia pensata per ciclisti giovani e minuti, la Grand Canyon 24” è una hardtail piuttosto completa. La sospensione anteriore Spinner con Grind Air 24 ha un’escursione di 65 mm, per tenere mani e polsi al riparo da impatti violenti, come quelli generati dal passaggio su grosse radici o sullo scalino del marciapiede. Ispirato alla linea Grand Canyon per adulti, il telaio in alluminio garantisce la stabilità e la resistenza adeguate anche all’uso più intenso. Con una corona da 30 denti ed un pacco pignoni 11-34 a nove velocità, questa mountain bike junior darà ai ragazzi la possibilità di ampliare i propri giri e li spingerà a vivere al massimo gli spazi che li circondano. Le ruote da 24” consentiranno loro di cominciare a capire cosa significhi guidare una vera mountain bike ed i freni a disco permetteranno loro di avere la giusta presa e la potenza di frenata di cui hanno bisogno per mantenere il controllo del mezzo. Pensata per bambini fra 120 e 140 cm di altezza, la Grand Canyon 24” regalerà ai figli la libertà di esplorare e, ai padri la tranquillità di sapere che sono al sicuro grazie all’elevata qualità del mezzo.

Canyon Exceed CF 24"

Questa è la prima mountain bike per bambini in carbonio. Con la Canyon Exceed CF 24 trae ispirazione dalla corrispondente linea Exceed per adulti, la Exceed CF 24" è una mountain bike hardtail creata per eccellere sui tracciati off-road. Questa bici è progettata per offrire la stessa leggerezza e la maneggevolezza che contraddistinguono la maggior parte delle MTB più evolute del settore. Allo stesso tempo offre l'efficienza di frenata e la sicurezza garantite dai freni a disco. La forcella Xfusion Velvet RL2, dotata di un'escursione di 80 mm, attutisce gli urti derivanti dagli impatti più forti e preserva quindi mani e polsi dei bambini. E' inoltre dotata della funzione di lockout, utile per affrontare le salite. Grazie alla corona da 30 denti ed alla cassetta a 11 velocità, questa mountain bike offrirà ai più giovani l'opportunità di mettersi alla prova e al contempo di esplorare nuovi percorsi. Le ruote da 24" aiutano a divorare i sentieri e rappresenteranno una vera rivoluzione per i bambini, specialmente se provengono dalle ruote da 16". Realizzata per ragazzi sportivi e ambiziosi aventi una statura tra i 120 cm ed i 140 cm, la Canyon Exceed Cf 24 sarà probabilmente l'ultimo passo prima di poter entrare a pieno titolo nel mondo delle bici da adulti.

Per ogni altra informazione sulle biciclette Canyon www.canyon.com

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti