Campionati Europei MTB Eliminator Chies d’Alpago: argento Oberparlaiter e bronzo Teocchi nella gara vinta dalla svizzera Kathrin Stirnemann

Di GIANCARLO COSTA ,

L'arrivo vittorioso della svizzera Kathrin Stirnemann (foto fb Stirnemann)
L'arrivo vittorioso della svizzera Kathrin Stirnemann (foto fb Stirnemann)

Arrivano ben due medaglie, le prime per l’Italia in questi Europei Mtb-Trials, dalle azzurre Anna Oberparlaiter e Chiara Teocchi, rispettivamente argento e bronzo nell’Eliminator Donne. Dopo la sospensione di ieri della gara a causa della forte pioggia, oggi è stata ripresa partendo dai quarti di finale.

Nella semifinale ha vinto l’altoatesina, Oberparleiter, che ha rimontato sulla compagna Teocchi. Quest’ultima è riuscita comunque a conquistare l’accesso alla finale, salendo poi sul podio.

Il bronzo di Chiara Teocchi è di grande valore perché conquistato immediatamente dopo aver disputato la corsa MTB-XCO tra le Under23 (decima) e quindi provata dallo sforzo:

“Un bronzo conquistato con i denti perché ho avuto solo il tempo di ripulirmi dal fango dopo la corsa Cross Country, resa dura dal fango, e poi via per le semifinali eliminator. Sono riuscita a passare la finale. Qui ho dato tutta me stessa. C’è stata una caduta che non ha compromesso comunque il risultato. Il primo a crederci è stato il DT Pallhuber e poi, entrando nella finale, ho iniziato a crederci anch’io. Questa medaglia è, infatti, per tutto lo staff della Nazionale che mi ha supportato moltissimo. Ora guardo ai Mondiali ad Andorra – dice l’azzurra Teocchi (Bianchi I.Idro Drain) giovane punta di diamante nella Nazionale – L’Eliminator è una corsa che sento mia” – conclude.

Grande soddisfazione anche per Anna Oberparleiter (Carraro Team-Trentino Alé), che ha conquistato l’argento con grande determinazione e proprio alle spalle della campionessa del mondo Kathrin Stirnemann che conferma il successo dello scorso anno.

“Sono molto contenta – dice Anna -. Ci vuole fortuna anche nell’Eliminator ed oggi siamo state fortunate in due ad essere fortunate – sorride l’azzurra -. Siamo partite a tutta nella finale. Ero l’ultima in partenza e nella curva, un poco scivolosa, sono passata in seconda posizione. Sono molto soddisfatta anche perché sono riuscita a conquistare una medaglia alle spalle della campionessa del mondo. Domani la gara XCO, farò del mio meglio. Poi in programma la partenza per il Canada alla Coppa del Mondo. Guardo, naturalmente, anche ai Mondiali MTB ad Andorra ed attendendo una convocazione dal DT Pallhuber”.

Tra gli uomini, Martino Fruet, Matteo Berta, Fabian Rabensteiner, Michele Casagrande e Lorenzo Samparisi, che ieri hanno conquistato l’accesso ai quarti, non sono andati oltre. Titolo europeo all’olandese Jeroen Van Eck, argento al tedesco Heiko Hog e bronzo allo svizzero Marcel Wildhaber.

Domani, domenica 26 luglio, ultimo giorno di gare con questi azzurri al via:

XCO UOMINI U23 (9.30)

Gioele Bertolini (Centro Sportivo Esercito)

Nadir Colledani (Team Selle San Marco-Trek)

Denis Fumarola Neo Campione Italiano (Frm Factory Racing Team)

Lorenzo Samparisi (Merida Italia Team)

Mattia Setti (Merida Italia Team)

Stefano Valdrighi (Merida Italia Team)

XCO DONNE ELITE (ore 12)

Serena Calvetti (Team Corratec-Keit)

Mara Fumagalli (Ktm - Protek – Dama)

Eva Lechner Neo Campionessa Italiana (Centro Sportivo Esercito)

Anna Oberparleiter (Carraro Team - Trentino – Alé)

XCO UOMINI ELITE (ore 15)

Daniele Braidot (Forestale Cicli Olympia Vittoria)

Luca Braidot (Forestale Cicli Olympia Vittoria)

Cristian Cominelli (Titici Factory Team)

Marco Aurelio Fontana (Cannondale Factory Racing)

Nicholas Pettinà (Forestale Cicli Olympia Vittoria)

Andrea Righettini (Ktm - Protek – Dama)

Mirko Tabacchi (Forestale Cicli Olympia Vittoria)

Andrea Tiberi Neo Campione Italiano (Frm Factory Racing Team)

Fonte federciclismo.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti