Un bel weekend di Enduro a Chiusa Pesio (CN) per la 3a tappa del circuito 360Enduro

Di GIANCARLO COSTA ,

Superenduro del Marguareis a Chiusa Pesio (foto zuinfoto.it)
Superenduro del Marguareis a Chiusa Pesio (foto zuinfoto.it)

Archiviato anche questo bel weekend di enduro piemontese nella splendida cornice del Parco del Marguareis a Chiusa Pesio ai piedi della maestosa montagna della Bisalta.

150 biker hanno affollato la località di San Bartolomeo, già collaudata lo scorso anno per l’edizione numero zero del 360Enduro e per la Coppa Piemonte mtb granfondo.

Erano anche presenti nomi illustri del mondo gravity italiano con l’inossidabile vicino di casa Andrea Bruno che ha dominato la classifica finale dimostrando ancora una buona condizione seguito nella assoluta da una new-old entry ovvero Mattia Arduino ex downhiller che è tornato in sella ad una bici da enduro con ottimi risultati. Terza posizione per il grande Francesco Fregona che dimostra una condizione eccellente mettendosi in gioco in circuiti enduro oltre regione.

La categoria femminile ha visto la top 3 con Marialuisa Surico, Coppo Monica e Simona Parola.

La categoria Promo invece vede il dominio del giovanissimo e talentuoso Alessandro Levra, seguito da Talenti Piero allievo anche lui e il veterano ex downhiller Massimo Candeloro.

La top ten ha visto in classifica:

1 BRUNO Andrea EL 76  TRIBE TEAM  OPENM 11'10.22

2 ARDUINO Mattia ET 88  AVRT BIKE TEAM  ELSPO 11'19.26

3 FREGONA Francesco M1 82 WEEKENDWHEELS MAS1 11'20.12

4 FERRERO Andrea M2 77  ASD VELO CLUB CEVA  MAS2 11'22.20

5 ANGELINI Michel EL 89  ANCILLOTTI DOGANACCIA OPENM 11'33.49

6 ROSA Massimo ET 95  VIGOR SKY BIKERS CUNEO ELSPO 11'34.03

7 VERCELLI Alessio ET 85 TEAM LOCCA ELSPO 11'45.88

8 DESTEFANIS Michele ET 91 ALPINA-BIKECAFE ELSPO 11'47.03

9 OTTONELLO Federico UN 92 TRIBE TEAM OPENM 11'48.45

10 LEO Andrea M2 75  NORTHWEST CYCLING  MAS2 11'49.82

Degno di nota poi l’11ma posizione del grande Gianluca Bonanomi in sella ad una Ebike Haibike.

Una bella giornata di sole, temperature perfette,  tanto pubblico e fotografi hanno affollato le 3 PS poste in località Olocco fulcro della gara anche per la presenza del CO in quota e non in zona paddock-partenza-arrivo, cosa comunque molto apprezzata dai bikers.

Qui è stato anche allestito un mini campo base con officina per assistere i piu’ sfortunati con l’assistenza meccanica, attrezzi e meccanico a disposizione, ristoro e CO.

La gara è stata comunque incerta sin dalla prima PS con Bruno, Fregona e Ferrero agguerriti per accaparrarsi la prima posizione. Anche altri outsider interessanti si sono infilati nella top five con l’ex discesista Angelini e un fratello d’arte come Rosa Massimo fratello di Diego Rosa impegnato in questi giorni al Giro d’Italia.

La gara è inziata quindi con la PS1  con allo start, per esigenze promozionali, i concorrenti con bici e-bike a pedalata assistita capeggiati dal grandissimo ex campione Gianluca Bonanomi che ha dimostrato dopo anni di stop, qualche capello bianco e qualche kilo di troppo, di avere ancora un gran manico anche grazie alla “assistenza” della sua bici equipaggiata con motore Bosch.

Interesse da parte di tutti e delle aziende con la presenza durante l’evento di Hai Bike by Pro-M e Plug&go che dimostra come dalle statistiche, che il mercato bici a pedalata assistita nel mondo enduro possono avere un loro spazio.

Un grande festa a fine gara con il pasta party e premiazioni nel primo pomeriggio condite da ricchi premi e grandi sorrisi. Sempre molto apprezzata la premiazione per il miglio tempo di un atleta amatore nella speciale Oneal con un premio dedicato vinto da Andrea Ferrero e i premiati con il numero “6” in classifica dalla SIX2 che offre questi premi ai biker senza velleità di alta classifica giunti quindi al 6°, 16°, 26°, 36°, posto. Un incentivo in più per tutti che sposa alla perfezione lo spirito 360enduro.

Stiamo poi già lavorando alla tappa di Traversella (TO) in Valchiusella vicino ad Ivrea, già alla sua seconda edizione che aveva visto vittorioso Vittorio Gambirasio.

I percorsi e le tracce gps sono già tracciate. L’evento sarà di nuovo coordinato da Antonio Silva ex responsabile Federale nazionale del settore gravity in Italia. A breve altre informazioni piu’ dettagliate. Le speciali saranno comunque 3 per la gara completa e 2 per le categorie giovanili e promo con un speciale 4 solo a loro dedicata.

Anche Villar Sancostanzo (CN) sta già ultimando i propri percorsi di gara per l’enduro dei Ciciu anch’essa alla seconda edizione, che coronerà i campioni regionali di categoria Fci. Ci saranno alcune novità sui percorsi rispetto allo scorso anno che comunque erano già stati molto apprezzati dai bikers. Per chi volesse andare a scoprire i percorsi e il luogo di gara puo’ contattare info@extremeadventuresteam.com. che mette a disposizione un servizio navetta per le risalite.

Il progetto 360enduro Coppa Piemonte continua quindi la sua mission dimostrando l’apprezzamento da parte di bikers provenienti da tutto il Piemonte e non solo con la formula “one day low cost” su percorsi facili e che finalmente prediligono risalite con tempi molto ampi e speciali che prediligono la discesa come must e con pochi tratti pedalati simil cross country.

Sempre piu’ in crescita invece le categoria giovanili con giovani promesse sempre piu’ agguerrite anche nelle classifiche assolute.

Per visionare le foto di Chiusa Pesio: www.zuinfoto.it

per le classifiche: www.cronometristi.net

Fonte Ufficio stampa 360enduro

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti