Assietta Legend, il prossimo 2 Luglio a Sestriere con i grandi campioni dell’off-road

Di GIANCARLO COSTA ,

Partenza Assietta Legend
Partenza Assietta Legend

Se si volessero contare le edizioni dell’Assietta Legend si scoprirebbe che “la nuova competizione mtb dalla radici storiche” ne vanta 29, partendo dal lontano 1988 agli albori dell’off road Italiano quando la bici si chiamava ancora rampikino e le competizioni erano epiche per impegno e durate.

Tempi eroici direbbe qualcuno, certamente pioneristici per l’off road, un tempo che non è riuscito a scalfire una della manifestazioni più importanti nella storia della mountain-bike Italiana, un evento che ha saputo reinventarsi dopo 25 anni per ripresentarsi nella nuova veste dell’Assietta Legend.

La storia si farà il prossimo 2 Luglio a Sestriere, quando i grandi Campioni dell’off road assieme ai tanti agonisti ed amatori si misureranno su di un percorso unico, duro e completo, divertente e spettacolare.

L’obiettivo è ripetere l’esploit della scorsa stagione che ha visto oltre 1300 bikers al via. Un record storico per le montagne dell’ovest d’Italia, che non ha eguali dal punto di vista agonistico.

Le premesse ci sono tutte: le iscrizioni si stanno ripetendo sullo stesso trend dello scorso anno e l’organizzazione è sempre più convinta che l’Assietta Legend è il progetto giusto per puntare in alto. In futuro è tracciato.

Tra gli atleti iscritti spiccano Leonardo Paez e Mara Fumagalli, alfieri del team Olympia Polimedical.

Leo Paez è uno dei più grandi specialisti al mondo nelle marathon, terzo ai Mondiali Marathon 2015, con numerosi successi alle spalle, tra i quali il tris alla Sellaronda Hero. Il colombiano sarà al via dell’Assietta Legend che ha già vinto nella sue prime due edizioni, confermandosi specialista della prove di montagna più impegnative che esaltano le caratteristiche fisiche degli atleti sud Americani, abituati a gareggiare in altitudine come all’Assietta Legend.

La competizione mtb più alta d’Europa è una sfida con se stessi su strade e sentieri dove la mountain-bike regna sovrana.

Al via della gara più amata del nord ovest d’Italia anche Mara Fumagalli, atleta della nostra nazionale che in questa stagione 2017 ha già collezionato numerose vittorie.

Entrambi gli atleti saranno reduci dal mondiale Marathon che si è tenuto oggi, domenica 25 giugno a Singen in Germania, e pronti per la nuova sfida.

Al loro fianco un nutrito parterre con tutti i protagonisti della mountain-bike internazionale. Mancherà solo il Campione Italiano Juri Ragnoli, secondo nella scorsa edizione della gara dietro al compagno di squadra Cristiano Salerno, e recente vincitore della Sella Ronda Hero, ultimo capolavoro in ordine di tempo di una stagione sugli scudi.

La sua assenza è assolutamente giustificata: Juri e la sua compagna Claudia convoleranno a nozze il 1 Luglio. Auguri da tutto lo staff dell’Assietta Legend. Ti aspettiamo al via nell’edizione 2018!

I nastri di partenza vedono i team più rappresentativi del panorama nazionale: tra questi il Giant Liv capitanato da Diego Arias Cuervo, sfortunato protagonista dell’edizione 2016 della gara, fermato solo da una foratura quando era in piena lotta per la vittoria.

Al via anche il team Silmax X-Bionic dell’infaticabile Beppe Giordano, che schiererà al via le giovani promesse della mtb Italiana: Giacomo Antonello, Giuseppe Lamastra e Matias Armando, assieme al team SIXS Boscaro presente con Damiano Lenzi e Denis Fumarola.

A contendersi la vittoria finale tra le donne c’è Annabella Stropparo, atleta che non ha bisogno di presentazioni che è alla ricerca della “gamba migliore” in questa stagione, sfidante di lusso delle nazionali Italiane Mara Fumagalli (Olympia Polimedical) e Costanza Fasolis (Giant-Liv). Terzo incomodo Simona Mazzucotelli (Massì supermercati), leader del circuito nazionale Trek Zerowind, che dirà la sua sull’impegnativo tracciato della Marathon Legend.

Ci attende una grande sfida anche al femminile sulla strada dell’Assietta, scollinando a 2750 mt slm di Cima Ciantiplagna, lassù dove osano le aquile.

L’Assietta Legend è una vera gara di alta montagna, una competizione unica: marathon di 85 km e granfondo di 58 Km su strade e sentieri in alta valle di Susa e Chisone che sapranno entusiasmare anche i bikers più esigenti ed abituati a grandi scenari montani

Per chi preferisce misurarsi in sella alla propria mountain-bike a pedalata assistita c’è il percorso Assietta Legend di 58 km, perfetto per l’impegno tecnico e per la tecnologia delle eBike.

L’iscrizione può essere fatta online dal sito ufficiale www.assiettalegend.it e direttamente sul sito di MySDAM www.mysdam.net

Le iscrizioni ordinarie si chiudono il 29 Giugno 2017. Sino al 26 Giugno la quota di partecipazione è di 35,00 Euro.

La segreteria della manifestazione è presso il Palazzetto dello Sport di Sestriere, sabato 1 Luglio dalle ore 15,00 alle 19,00 e domenica mattina sino ad 1 ora prima della partenza delle prove.

Il programma dell’evento prevede la Baby Cup al sabato 1 Luglio alle ore 16,00 e poi domenica 2 Luglio i grandi eventi sportivi:
Marathon Legend di 85 km (partenza ore 9,00)
Assietta Bike di 58 km (partenza ore 10,30) eBIKE READY
Adventure di 20 km (partenza ore 9,45)

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti