Andrea Gallo e Olga Cappiello battezzano la Coppa Piemonte 2015. Grande inizio per il circuito piemontese con quasi 1500 amatori

Di GIANCARLO COSTA ,

Andrea Gallo (foto fb Gallo)
Andrea Gallo (foto fb Gallo)

La Coppa Piemonte 2015 parte con il piede giusto. Sole alto nel cielo, temperatura giusta per pedalare e quasi 1500 granfondisti al via dell'opening del circuito a Novi Ligure con la 14a edizione della Dolci Terre di Novi.

Hanno vinto i grandi nomi del granfondismo del nord Italia: Andrea Gallo (Pedala Sport Canale) – già quattro volte primo lo scorso anno in Coppa – e Olga Cappiello (Team De Rosa Santini) – anche lei quattro volte sul gradino più alto del podio nella scorsa edizione del circuito – nel lungo e Andrea Natali (Bicistore) ed Erica Magnaldi (Team De Rosa Santini) nel medio. La granfondo si è decisa in volata con Gallo e Fabio Olivieri (Bicistore) ai ferri corti, Olivieri che chiude e tocca il ciclista di San Damiano d'Asti e la decisione dei giudici di retrocedere Olivieri in terza posizione dietro anche a Matteo Bordignon (71 Sport Team). I tre uomini si erano trovati insieme al comando della gara al 100° chilometro dopo che Gallo aveva attaccato nella salita di Roccaforte Ligure, fatto il vuoto ed essere raggiunto da Olivieri e Bordignon al termine della successiva discesa. Cappiello ha fatto gara di testa sin dal via pedalando insieme ai compagni del Team De Rosa Santini. Secondo posto per la sua compagna di squadra Raffaella Palombo, con terza Laura Fossati (Formigosa).

Nella mediofondo c'è stata volata vera tra il piemontese di Alessandria Andrea Natali e il ligure della Val Fontanabuona Tiziano Bardi (Team Santysiak) con Natali che ha avuto pochi problemi a vincere. Terzo posto, a 12”, per Dario Basile (GS Passatore) che ha regolato il gruppo di trentun ciclisti. Tra le donne seconda vittoria stagionale per la piemontese di Cuneo Magnaldi che ha fatto gara di testa sin dall'inizio in mezzo ai ciclisti di un folto gruppo e preceduto Ilaria Veronese (Team De Rosa Santini) e Valentina Natali (Bicistore).

La 14a Dolci Terre di Novi è partita puntuale alle 10 dal viale adiacente il Museo dei Campionissimi dedicato a Fausto Coppi e Costante Girardengo. Primi chilometri di gara velocissimi con media ben oltre i 40 orari. Poi ci pensa la salita di San Cristoforo a fare selezione. Nel medio se ne vanno in due (Natali e Bardi), nel lungo prima Gallo da solo nella salita di Roccaforte poi insieme ad Olivieri e Bordignon. All'arrivo i granfondisti hanno trovato il ristoro con una scelta di frutta e dolciumi, sali e acqua. Poi pasta party con due primi a scelta, arrosto e patatine. La cerimonia di premiazione (presente anche il sindaco di Novi Rocchini Mugliere) è stata anticipata alle 15 per permettere anche ai ciclisti che arrivavano da più lontano di rincasare senza fare troppo tardi.

A Novi Ligure sono state assegnate le prime maglie di leader di Coppa Piemonte. Granfondo: Elena Elisa Ugo (Donne 1), Olga Cappiello (Donne 2), Andrea Gallo (Senior), Matteo Bordignon (Master 1), Enrico Dogliotti (Master 2), Roberto Ceci (Veterani 1), Alessandro Panelli (Veterani 2), Domenico Ricci (Gentleman), Giovanni Fedrigo (Super Gentleman). Mediofondo: Erica Magnaldi (Donne 1), Tamara Rollini (Donne 2), Dario Basile (Senior), Massimo Tavano (Master 1), Tiziano Bardi (Master 2), Danilo Riva (Veterani 1), Maurizio Piacenza (Veterani 2), Guido Balocco (Gentleman) e Letterio Lo Galbo (Super Gentleman). 

Nella classifica Team vittoria del Gruppo Sportivo Passatore (7257 chilometri percorsi in gara) davanti a Bepink La Classica Squadra Corse (5043), a Jolly Europrestige (4428), al Team De Rosa Santini (2542) e al Team Fantolino (2050).

La seconda prova di Coppa Piemonte 2015 è in programma a Bra il 3 maggio con la Bra-Bra Specialized.

Fonte acmediapress

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti