Alejandro Valverde vince la Liegi-Bastogne-Liegi

Di GIANCARLO COSTA ,

Alejandro Valverde vince la sua quarta Liegi Bastogne Liegi (foto cyclingnews)
Alejandro Valverde vince la sua quarta Liegi Bastogne Liegi (foto cyclingnews)

Il fuoriclasse spagnolo Alejandro Valverde vince per la quarta volta la Liegi-Bastogne-Liegi, l’ultima classica delle Ardenne che chiude la cosidetta campagna del nord del ciclismo professionistico su strada.

C’è solo commozione nelle parole di Valverde, che dedica all’avversario ma grande amico Michele Scarponi la vittoria e alla famiglia i premi di giornata.

Una gara che si decide ancora una volta nei 5 km finali, con Davide Formolo che scatta a rimane al comando fino a 800 metri dalla fine. Bell’azione la sua, peccato che chiuda su di lui Daniel Martin e questo fa sfumare la sua bella azione. E Daniel Martin subisce la stessa sorte, visto che su di lui piomba come un falco Valverde, che va a vincere nettamente la volata. Vince la volata per il 3° posto Michal Kwiatkowski, 4° Michael Matthews, 5° Ion Izagirre, 6° Romain Bardet, 7° Adam Yates, 8° Michael Woods e 9° Rafal Majka (Bora-Hansgrohe).

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti