Alberto Contador: l’ultimo sparo del “Pistolero” sull'Angliru

Di GIANCARLO COSTA ,

Alberto Contador vince la tappa dell'Angliru
Alberto Contador vince la tappa dell'Angliru

Era l’ultima salita in gara di Alberto Contador e il “Pistolero” ha onorato la sua fama, uscendo di scena con la vittoria sulla salita più prestigiosa della Vuelta Spagna: l’Alto de l’Angliru. Anche la vittoria, storica anche questa, di Chris Froome alla Vuelta, passa in second’ordine, pur essendo un’impresa riuscita a pochi di vincere Tour e Vuelta lo stesso anno, tanto che l’ultimo a riuscirci è stato Bernard Hinault, l’ultimo dei grandi del ciclismo.

L’impresa di Alberto Contador, che è iniziata in compagnia di Pantano all’inizio della salita dell’Angliru, è stato un omaggio alla carriera, di un corridore che attaccava ovunque e che non si considera mai vinto. Peccato che non c’erano immagini sulla Rai, comunque la diretta del canale spagnolo su facebook ha garantito un phatos forse ancora maggiore, grazie ai telecronisti spagnoli che ovviamente hanno una venerazione per il loro fuoriclasse.

E onorano l’impresa di Contador gli avversari, Chris Froome che arriva 3° a 17” dietro al suo gregario Wout Poels e Vincenzo Nibali che chiude la tappa 6° a 51” da Contador dopo aver cercato con Pellizzotti di staccare il rivale britannico ed aver superato la piccola crisi nel finale che sembrava potesse costargli il 2° posto, comunque mantenuto a 2’15” da Froome, con il russo Zakarin 3° a 2’51” e Contador 4° a 3’11”. Certo il podio di Madrid con Froome e Nibali sarebbe stato la cigliegina sulla torta, ma la vittoria sull’Angliru sarà sempre ricordata come l’ultima perla di una carriera incredibile.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti