54,526 km e Bradley Wiggins diventa Sir del record dell'ora in bicicletta

Di GIANCARLO COSTA ,

Sir Bradley Wiggins durante il Record dell'Ora (foto bdc-mag.com)
Sir Bradley Wiggins durante il Record dell'Ora (foto bdc-mag.com)

E' l'ultima delle sue imprese. Dopo tre ori olimpici e sei mondiali su pista, un titolo olimpico e uno iridato su strada, il primo inglese a vincere il Tour de France nel 2012, il baronetto inglese Sir Bradley Wiggins ha chiuso la carriera con un record degno della sua fama di cronomen

Al velodromo di Londra, “Wiggo” ha battuto il Record dell’Ora che apparteneva al suo connazionale Alex Dowsett con 52,937 km, pedalando per 54,526 km, una nuova pietra migliare nelle corse contro il tempo. Si pensava che potesse superare il muro dei 55 km, ma il gran caldo e un’umidità non ideale, hanno provocato un calo nella seconda parte della prestazione, condotta al ritmo di 105-106 pedalate al minuto con 16”3-16”4 al giro. Per questo record Wiggins ha usato una bici italiana, a Pinarello Bolide HR, appositamente costruita e preparata per l’occasione. Tutto esaurito nel velodromo, con 6000 spettatori a incitare l'asso britannico delle due ruote

La storia del Record dell'Ora ha avuto protagonisti importanti, da Fausto Coppi a Eddy Mercx, da Francesco Moser a Chris Boardman, da Dennis e Dowsett. Vedremo chi saprà far meglio di questo grande protagonista della bicicetta, in pista e su strada.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti