24 Ore della Serenissima: il team Stones Bike lancia la sfida.

Di EMANUELE IANNARILLI ,

Stenes Bike
Stenes Bike

Di Emanuele Iannarilli

Barbarano Vicentino (Vi): alle 12 in punto del 5 luglio prossimo, allo start della 24 ore della Serenissima di mtb, ci sarà anche un team che ha deciso di dedicare i propri sforzi agonistici, logistici ed in parte economici a questo importante appuntamento endurance: lo Stones Bike.

Non possiamo certo nutrire dubbi sulla tenacia dei componenti del team visto il nome che portano sulle loro maglie. Stones Bike, bici di pietra. Curioso, ma a tutto c'è una spiegazione e ce l'ha data il presidentissimo che è alla guida del team da ormai 10 anni, da quel lontano 2004 anno nel quale tra una serie di leg press e qualche addominale in palestra, tra amici decisero di dare vita a questa realtà ormai cresciuta e conosciuta in Veneto e dintorni.

Riccardo Colò presidente in carica e mai in bilico, perchè siete “di pietra”?

“Quando decidemmo di riunirci e formare un team proprio come hai detto all'interno di una palestra tra amici, il primo nostro sponsor fu Bedin marmi e da li si decise di dare il nome al team prendendo spunto appunto dalla materia prima utilizzata, quel marmo che rappresenta durezza e resistenza.”

Dunque pochi amici che poi...

“...che poi anno dopo anno sono diventati sempre di più fino ad arrivare in questa stagione a circa 30 unità. Gente da fuoristrada, gente da fatica vera e appassionata delle ruote grasse. No strada (a parte qualche atleta che ci si allena), no enduro, no downhill, solo cross-country, granfondo e endurance, queste sono le specialità del nostro team.”

...perciò qualche impegno in più e organizzazione.

“si infatti. Ormai il team ha raggiunto un numero abbastanza importante da richiedere tempo e dedizione per poter essere presenti in tanti appuntamenti regionali e nazionali. Ci piace correre dalle nostre parti, partecipando alla Coppa Veneto per esempio o alla Coppa Colli ma non disdegnamo anche presenze e trasferte importanti per grandi appuntamenti. Quest'anno infatti in massa invaderemo Villabassa per la Dolomiti Superbike e poi, obiettivo dichiarato di stagione sarà la 24 ore della Serenissima, alla quale parteciperemo con il miglior team possibile in modo da essere più competitivi possibile.”

Ci state dicendo che sarete a Barbarano per giocarvi la vittoria?

“Tonica permettendo. Ci saremo e speriamo di essere competitivi così da lottare per le prime posizioni. Certo il team Tonica è lo spauracchio di tanti e ormai plurivincitore negli ultimi anni di tanti eventi endurance, però noi ci proveremo fino alla fine per provare a invertire la rotta.”

Indiscrezioni sulla formazione?

“No al momento Top Secret.”

Tralasciando l'evento barbaranese, sappiamo che fin dall'inizio diversi sponsor hanno creduto in voi e che ancora oggi vi supportano nella vostra attività di promozione della mtb.

“E' vero. Fin dalla nascita partendo appunto da Bedin Marmi che ha dato il nome al team, altri supporters economici si sono affiancati e non ci hanno fatto mancare il loro supporto in questi anni. Ricordo Verniciature Bacchin, Arredamenti FB, Crivellaro Confezioni, FIZIK, Cicli Morbiato , Gioielleria Scanferla , Termoidraulica Zorzan, Sala Slot Jackpot. A loro va il mio personale ringraziamento ma anche quello di tutti i ragazzi, giovani e meno giovani del team che sanno quanto sia importante il loro appoggio e quanto fatica fanno le aziende per cercare di essere sempre presenti.

Riccardo, saremo curiosi di vedervi all'opera con la “pietra tra i denti”.

“Potete contarci, i nostri gazebo, il furgone personalizzato, i generatori, ma soprattutto le mogli-assistenti saranno in prima linea per permetterci di batterci al meglio senza però mai dimenticare il nostro primo obiettivo: divertirci e pedalare in compagnia come la MTB insegna. Grazie a voi.”

  • Appassionato di sport estremi in particolare Mtb, Surf, Snowboard. Ha collaborato con Pianetamtb.it per la stesura di articoli e report per le maggiori granfondo off-road italiane e gare a tappe internazionali. Responsabile comunicazione Challenge 24mtb 2013/2014. Atleta endurance con partecipazione a gare internazionali, marathon, granfondo, gare a tappe. Responsabile comunicazione di alcune granfondo nazionali e collaboratore per alcuni brand off-road per test materiali, prova nuova prodotti. Blogger e responsabile comunicazione Bike Action Team.



Può interessarti