Il 2 marzo torna la Granfondo Val di Cecina (LI)

Di MARCO CESTE ,

Granfondo Val di Cecina
Granfondo Val di Cecina

Se lo scorso anno la Granfondo Val di Cecina (LI) ha chiamato a raccolta oltre 1800 iscritti, non vorrà certo essere da meno quest’anno per quella che sarà la sua 11.a edizione. L’affascinante appuntamento ciclofondistico andrà in scena il 2 marzo a due… pedalate dal mare e dalla costa livornese.

L’edizione del decennio del marzo scorso ha festeggiato il successo del palermitano Giuseppe Di Salvo, in forze al team toscano del Velo Club Maggi 1906 Asd, e della pratese Claudia Gentili (Prestigio Came Giordana) sul più lungo dei tracciati. Nel mediofondo invece sono stati Massimiliano Grazia (Green Devils Team) e Francesca Martinelli, altra atleta del Velo Club Maggi 1906 Asd, a brindare sul gradino più alto del podio.

Quella del siciliano è stata una vittoria costruita con classe, controllando la testa della corsa fino a poco prima di Pomarance, dove il suo spunto si è ben presto tramutato in un fuga in solitaria che lo ha visto chiudere sul traguardo con più di un minuto e mezzo dagli inseguitori. Le rimanenti posizioni sul podio si sono decise al volo e a prenderle sono stati Davide Montanari e Gianluca Maggiore. Per quanto riguarda la gara in rosa non c’è stata storia per la bionda Claudia Gentili, che ha dovuto attendere quasi 20 minuti prima di conoscere il nome della seconda, Patrizia Piancastelli, e poi della terza, Claudia Bertoncini. È stata un’altra volata anche quella che ha deciso il terzetto di vincitori nel mediofondo maschile, e l’energico colpo di reni ha consegnato la vetta all’emiliano Massimiliano Grazia, seguito da Mattia Anzalone e Marco Poccianti. Last but not least, nel “medio” femminile Francesca Martinelli ha messo in fila le avversarie Cristina Coletti e Valentina Mabritto.

E mentre ora Cecina si gusta… il mare d’inverno, non si arrestano le iscrizioni all’appuntamento di inizio marzo sul sito www.mysdam.it. Fino al 23 febbraio la quota resterà bloccata a 30 euro per poi salire a 40 euro fino all’1 marzo. Alla vigilia della gara ci si potrà registrare solamente sul posto dalle 14.30 alle 18.00 presso l’ufficio gare di Via Napoli a Cecina, all’interno del Palazzetto dello Sport che fungerà da quartier generale.

I percorsi proposti dagli organizzatori dell’Asd Ciclistica Cecina per l’edizione 2014 saranno come sempre due, a partire dal granfondo di 130 km e 2.230 m/dsl. Il mediofondo misurerà nel complesso 87,7 km per un dislivello di 1.190 metri. Chi volesse gustare profumi e sapori del territorio vivendo la manifestazione con un altro spirito potrà invece scegliere di pedalare lungo l’immancabile cicloturistico, le cui iscrizioni chiuderanno direttamente il 1° marzo senza mai spostarsi dal prezzo di 25 euro.

Alla Granfondo Inkospor Val di Cecina spetterà poi l’onore di aprire le danze dei due circuiti di cui la manifestazione è parte. Il 2 marzo, infatti, torneranno a macinare chilometri sia il 16° Giro del Granducato di Toscana che la 20.a edizione del Giro delle Regioni. Dopo l’appuntamento livornese, il tour toscano su due ruote farà scalo all’ombra della torre pendente di Pisa con il debutto della nuova Granfondo Città di Pisa (23 marzo), mentre il Giro delle Regioni passerà in terra ligure per la Granfondo Alassio (9 marzo).

Info: www.ciclisticacecina.com

Ufficio Stampa Newspower



Può interessarti