100x100 Mtb: grande spettacolo al Circo Massimo a Roma

Di MARCO CESTE ,

100x100 Mtb
100x100 Mtb

Chi ha partecipato all’edizione numero 1 della 100x100 Mtb, sa di essere entrato nella storia della mountain bike italiana. Il Circo Massimo ha ospitato sabato scorso la staffetta endurance di 100 chilometri con l’alternanza obbligatoria dei tre atleti per squadra (costituite per la somma delle loro età) con un cambio ad ogni giro. Una formula inedita ed esclusiva che ha ottenuto il gradimento in prima persona dell’on. Alessandro Cochi (Delegato alle Politiche Sportive di Roma Capitale) e del presidente FCI Renato Di Rocco che l’hanno definita, entrambi, un grande motivo di orgoglio per Roma sportiva e ciclistica.

Tanti gli apprezzamenti da parte dei biker e dei media per la prima gara al mondo con il circuito di 1 chilometro (tecnicamente valido per la presenza di ghiaia, sterrato e alcuni strappi in contropendenza) ricavato all’interno di un simbolo della Roma Antica e totalmente visibile agli occhi del pubblico e dei turisti. Uno spettacolo adrenalinico incredibile - più volte sottolineato dalle autorità presenti della Federciclismo Lazio (Mauro Pirone, Sandro Bianchi, Gildo Pagliaroli e Mauro Tanfi per la FCI Roma) - che ha dato origine a tanto entusiasmo anche tra gli ospiti del salottino “mondano” di Fabrizio Pacifici: l’ex medico sociale della Roma Ernesto Alicicco, l’attore Vincenzo Bocciarelli, la soubrette Giada De Miceli, le attrici Cosetta Turco, Francesca Stajano e Antonella Salvucci tutti incuriositi senza staccare lo sguardo dal continuo girovagare delle mountain bike. Anche il pluri campione italiano di bike trial Paolo Patrizi, oltre a regalare le consuete emozioni nella pista da trial in equilibrio con la bici, è stato rapito dal fascino nel pedalare continuamente dentro il Circo Massimo all’insegna del puro divertimento.

Per il futuro si parla già di un circuito 100x100 Mtb con più gare organizzate in Italia e i contatti sono stati subito avviati con il comune di Camaiore per il prossimo appuntamento previsto per sabato 8 giugno all'ex Area Bussola Domani (ospite a Roma l’assessore allo sviluppo economico e al turismo della città versiliana Carlo Alberto Carrai). “Ci hanno cercato anche i responsabili di un comune del Sud Italia – ha precisato l’organizzatore Claudio Vettorel per conto di Bike Park Roma -. Siamo sulla buona strada per dare vita ad un circuito a respiro nazionale della 100x100 mountain bike. Grazie alla fattiva collaborazione dell’Amministrazione di Roma Capitale, siamo riusciti a regalare un sogno ai ciclisti e, credo, anche a tutti i romani. La scommessa è stata vinta nel riuscire a portare le mountain bike in pieno centro storico e dentro il Circo Massimo”. La 100x100 Mtb è stato il miglior modo non solo per fare promozione al ciclismo ma per far passare contemporaneamente il messaggio che la bicicletta può essere usata anche in una città come Roma sia per fare sport che portare le bici in pieno centro e all’ombra di scenari storici davvero impareggiabili.

I partecipanti sono arrivati un po’ da tutta Italia (c’era anche un sudafricano in gara): Veneto, Abruzzo e Lazio sono state le regioni più rappresentate con qualche presenza dalla Campania, dalla Puglia e dal Molise. I vincitori e i piazzati di ogni categoria, in occasione della partenza, dell’arrivo e delle premiazioni finali, sono stati accolti dal “picchetto d’onore” del Gruppo Storico Romano in vista dell’imminente ricorrenza del Natale di Roma del 21 aprile prossimo. “E’ la testimonianza che eventi di questo tipo possano essere un buon volano per l’economia – ha continuato Vettorel –. Il ciclismo piace sempre di più come sport, ma è anche sempre più apprezzato come forma di turismo”.

OVER 100

1. Asd Ftp (Gianfranco Mariuzzo,  Manuel Piva, Tiziano Carraro) 100 giri in 4.00’45”

2. Vigili del Fuoco Over Team (Tiziano Del Mastro, Andrea Pauletto e Mauro Zanier) 97 giri in 4.02’39”

3. Nw Sport Cicli Conte Fans Bike (Guido Cappelli, Alfredo Schioppa, Giovanni D’Auria) 95 giri in 4.02’30”

UNDER 100

1. Università Foro Italico 1 (Leonardo Chieruzzi, Alì Farouk, Mattia Maiolati) 94 giri in 4.02’17”

2. Piesse Cycling Team Under (Giovanni Paluzzi, Roberto Rinna e Mauro Testani) 94 giri in 4.02’25”

3. Vigili del Fuoco Team Under (Bruno Sanetti, Andrea Mascher, Juri Lazzaroni) 94 giri in 4.02’43”

DONNE

1. Devils (Arianna Pagotto, Vanessa Buzzanca, Claudia Cantoni) 75 giri in 4.05’16”

2. Bike Team Bucchianico Rosa (Laura Serra, Daniela Ranauda, Michela Congeduti) 52 giri in 4.03’12”

3. Mtb Deaf Womens (Cinzia Filippone, Maria Luisa Cocilova, Rosalba Divoto) 46 giri in 4.03’41”

SUPER TEAM

1. Vigili del Fuoco Over 97 giri in 4.02’39”

2. Università Foro Italico 1  94 giri in 4.02’17”

3. Vigili del Fuoco Under  94 giri in 4.02’43”

4. Università Foro Italico 2  85 giri in 4.02’40”

Luca Alò - Ufficio Stampa



Può interessarti