La 1ª tappa del Roma Master Cross

Di MARCO CESTE ,

Roma Master Cross
Roma Master Cross

Una splendida giornata di sole, domenica 27 ottobre, ha fatto da cornice alla 1^ tappa del Roma Master Cross che ha visto primeggiare Leonardo Chieruzzi (Avis Amelia), Paolo Casconi (ASD Sezze Ortopedia Salati)  e Maria Adele Tuia (Centro Italia Bike – Cicli Montanini)

Circa 120 gli iscritti alla 2^ prova del Circuito di ciclocross organizzato dalla Polisportiva Icaro che hanno animato la 2^ tappa del Roma Master Cross presso l'Istituto Tecnico Agrario "G.Garibaldi" in zona Ardeatina.

Nella 1^ batteria riservata alle categorie Gentleman,  Supergentleman e Donne  la vittoria è andata Paolo Casconi (Asd Sezze Ortopedia Salati) che dopo un tentativo di fuga veniva ripreso da Ciancarini e Ubaldini all' ultimo giro, ma con una progressione negli ultimi 300 metri riusciva ad avere la meglio sui compagni di fuga.

La prova femminile invece è stata dominata dalla Campionessa Europea Maria Adele Tuia che bissa la vittoria della 1^ Tappa del ROma Master Corss davanti a Vanessa Casati e Monica Vosse entrambe del Team B-Mad.Da segnalare anche le vittorie di categoria  per Stefano Sarti (Asd La Base Terni) e Diego Cedroni (ASD Center Bike)   nella categorie Supergentleman A e B

Nella 2^ batteria riservata alle categorie Junior, Cadetti, Veterani e Senior vedeva subito all' attacco Paolo Tempestini (ASD MTB Santa Marinella) che veniva ripreso dalla coppia Leoanrdo Chieruzzi (ASD Avis Amelia) e Enrico Mostarda (Team B-Mad). A  3 giri dal termine è Chiaruzzi a rompere gli indugi e  rimane solo al comando e andrà a vincere in solitudine la 2^ batteria della 2^ Tappa del Roma Master Cross.

Segnaliamo inoltra la vittoria di Massimiliano Appodia ( Team B-Mad)  nella categoria Primavera.

Ottima l’organizzazione da parte della Polisportiva Icaro di Enzo Martino e dello staff del CSI che hanno dato vita ad una splendida giornata di ciclismo. La prossima tappa del Roma Master Cross ci sarà domenica 3 novembre  presso il Parco della Fotografia in Via Ardeatina.

Fonte: www.ciclismolazio.com



Può interessarti