Articoli di Giancarlo Costa

 

Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Sam Hill e Cecile Ravanel vincono il Superenduro di La Thuile

Sam Hill vincitore Superenduro di La Thuile (foto francesco bartoli)

Si è concluso oggi a La Thuile il quinto appuntamento stagionale con la serie mondiale di enduro in Mountain Bike Enduro World Series.
Dopo il 2014 e il 2016 la località valdostana torna quest’anno al centro dei riflettori della scena mtb internazionale con una gara dall’altissimo contenuto tecnico e molto fisica, che mette nuovamente in risalto il carattere naturale e selvaggio di La Thuile oltre che le capacità di guida e di interpretazione dei piloti.
Emerge un territorio ...

Continua a leggere

Gerhard Kerschbaumer ed Eva Lechner Campioni Italiani di mountain bike XCO a Pila

Gerhard Kerschbaumer campione italiano MTB XCO (foto organizzazione)

Si è concluso, tra conferme e novità, il primo giorno dei Campionati italiani assoluti di mountain bike a Pila. Per XCO il primo gradino del podio è stato calcato da Kerschbaumer per gli Elite, Zanotti per Under 23, Avondetto per gli Juniores, Lechner, Tovo e Specia per le rispettive categorie femminili. I Campionati italiani proseguiranno domani, domenica 22 luglio, con le finali downhill e bike trial.

Grande conferma per gli Elite XCO, con la stravincita di Gerhard Kerschbaumer, recente ...

Continua a leggere

Monterosa Prestige: prima edizione con i successi di Diego Arias Cuervo e Maria Cristina Nisi

Podio Monterosa Prestige (foto aostasports)

E’ rinata in Valle d’Ayas, ai piedi del Monte Rosa in Valle d’Aosta, una storica gara di mountain bike degli anni ‘90, la Monterosa Prestige, definita anche il Mezzalama della mountain bike.

Gara massacrante nella versione Extreme, di 98 km con 4000 metri di dislivello. Ha vinto il colombiano Diego Arias Cuevo del team Giant Liv Polimedical in 5h12’29”, seguito sul podio da Jacopo Billi 2° in 5h26’26” e dal connazionale Leonardo Paez in 5h30 ...

Continua a leggere

Poche ore ai Campionati Italiani Assoluti di Mountain Bike a Pila

Locandina Campionati Italiani Mountain Bike a Pila

Il countdown per i Campionati Italiani Assoluti e di Categoria per le specialità della Federazione Ciclistica Italiana XCO (Cross Country Olimpico), DH (Discesa), Bike Trail è iniziato: mancano poche ore all’epico weekend del 21 e 22 luglio, che renderà Pila il regno della mountain bike agonistica. Tra gli 850 iscritti alle 3 discipline, sono attesi i più grandi atleti del panorama italiano. A coronare i nuovi campioni, sui 43 podi, sarà la madrina dell’evento Paola Pezzo, medaglia olimpica ...

Continua a leggere

Nibali travolto da una moto abbandona il Tour de France all’Alpe d’Huez

Vincenzo Nibali si ritira dal Tour de France per la frattura di una vertebra (foto bettini cyclingnews)

“Ciao ragazzi sono di ritorno in hotel, purtroppo l’esito del referto medico non è buono, mi è stata confermata la frattura alla vertebra, domani tornerò a casa per un periodo di recupero. Grazie per tutto il vostro affetto dimostrato nei miei confronti! Alla prossima.” Con questo messaggio su twitter Vincenzo Nibali annuncia il suo ritiro dal Tour de France, dopo essere stato investito da una moto della Gendarmerie.
“La Tac ha confermato quanto già temevamo - spiega il dotto Emilio ...

Continua a leggere

Tour de France: Geraint Thomas tappa e maglia gialla a La Roserie

Geraint Thomas vincitore tappa La Rosiere al Tour de France

Dopo 11 tappe finalmente una giornata spettacolare al Tour de France, con la tappa Albertville – La Rosiere, 4 salite in 108 km ma per la prima volta arrivo in salita, inedito per il Tour de France, ai 1850 metri della stazione sciistica di La Rosiere San Bernardo, collegata alla valdostana La Thuile. E tanti italiani hanno passato il colle Piccolo San Bernardo sperando nell’impresa dei nostri corridori, con Caruso e Nibali protagonisti si, ma non vincenti.

Da subito ...

Continua a leggere

Tour de France: Julian Alaphilippe vince a Le Grand Bornand

Tour de France Julian Alaphilippe vince a Le Grand Bornand

Dopo la tappa sul pavè e il giorno di riposo, il Tour de France volta pagina e inizia con le salite, con le Alpi. Tappa n° 10 da Annecy a Le Grand Bornand di 158,5 km, 3000 metri di dislivello con 4 salite e arrivo in discesa. Nella prima fuga di giornata s’infila la maglia gialla Greg Van Avermaet che scombussola i piani della carovana, in quanto tutti, prima della partenza pensavano che l maglia gialla sarebbe passata ...

Continua a leggere

Coppa del mondo MTB Vallnord: Gerhard Kerschbaumer riporta l'Italia al successo dopo 12 anni

Gerhard Kerschbaumer vince in Coppa del mondo in Andorra (foto redbull communication)

Ieri è stata una giornata storica per il fuoristrada italiano. Un nostro atleta non vinceva una gara di Coppa del mondo da 12 anni. Con la sua bella maglia tricolore, ieri a Vallnord, Gerhard Kerschbaumer ci ha riportato sul tetto del mondo come in passato era riuscito solo a Luca Bramati (due tappe nel 1996), Hubert Pallhuber (1998), Martino Fruet (2000) e Marco Bui (2006).
Già secondo il week end scorso in Val di Sole, l'altoatesino è stato l ...

Continua a leggere

Il kazako Vadim Pronskiy vince a Cervinia il Giro Valle d’Aosta

Vadim Pronskiy vincitore Giro Valle d'Aosta (foto organizzazione)

L’ultima tappa del 55° Giro Ciclistico Internazionale della Valle d’Aosta – Mont Blanc, 109 chilometri da Valtornenche a Cervinia, risulta più che mai decisiva ai fini della vittoria finale, con tre corridori racchiusi in poco più di un minuto. La fuga di giornata, quindi, non ha molto spazio e i più coraggiosi hanno modo di mettersi in evidenza solo nella fasi iniziali. A trarne i maggiori vantaggi è soprattutto il ruandese Mugisha (Dimension Data For Qhubeka) che lanciandosi all ...

Continua a leggere

Giro Valle d’Aosta: a Champoluc vittoria di Alessandro Fedeli, maglia gialla all’olandese Inkelaar

Alessandro Fedeli vincitore tappa Champoluc Giro Valle d'Aosta (foto girovalledaosta)

Il primo successo italiano al 55° Giro Valle d'Aosta è firmato da Alessandro Fedeli. Il portacolori della Trevigiani Phonix Hemus 1896 si è aggiudicato la terza e penultima tappa con arrivo a Champoluc, anticipando il kazako Vadim Pronskiy e il danese Wisly Gregaard. E’ partita una fuga di 18 corridori, tra cui Fedeli, Mazzucco e Zana. Questi ultimi due si sono sacrificati per Fedeli, che rimasto con due corridori della Dimension Data ha attaccato a ripetizione sia in salita ...

Continua a leggere